MARE NERO

Bandiere blu, Abruzzo maglia nera d’Italia: ne perde 4

Non riconfermate Ortona, Martinsicuro, Alba Adriatica e Giulianova

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8401

lago di scanno bandiera blu




 ABRUZZO: Record di spiagge con mare cristallino per l'Italia quest'anno mentre per l’Abruzzo è una vera debacle con 4 bandiere perse rispetto all’anno scorso. Nessuna regione d’Italia è riuscita a fare peggio.
Dunque se la Liguria conferma il primato nazionale con venti località premiate, l'Abruzzo spicca nella classifica nazionale per 'maglia nera' scendendo a quota dieci perché, come detto, quattro località hanno perso il vessillo.
I Comuni che potranno fregiarsi del titolo anche nel 2014 sono Tortoreto, Roseto degli Abruzzi, Pineto-Torre Cerrano, Silvi (Lungomare centrale), Francavilla al Mare (Lido Asterope), San Vito Chietino, Rocca San Giovanni (Cavalluccio), Fossacesia, Vasto (Punta Penna, Vignola San Nicola), San Salvo Marina zona Fosso Molino).
Rispetto all’edizione del 2013 hanno perso la bandiera Ortona, Martinsicuro, Alba Adriatica e Giulianova.
La tendenza negativa non arriva a sorpresa, non solo a causa degli ultimi divieti di balneazione ad Alba Adriatica ma anche a seguito degli allarmi degli ambientalisti che solo qualche settimana fa avevano mostrato la classificazione della qualità delle acque per il 2014 lungo la costa abruzzese.

Per poter effettuare un confronto con il passato il Forum aveva paragonato le stesse stazioni monitorate per il 2013 (116 stazioni di monitoraggio) e il 2014 (117 stazioni di monitoraggio). Per quanto riguarda la classe eccellente si passa dal 68% di tratti del 2013 al 46%, un vero e proprio crollo in un solo anno; classe buona: si passa dal 9,5% del 2013 al 25% del 2014; classe sufficiente: si passa dall'8,5% del 2013 al 10% del 2014, classe scarsa si passa dal 14% del 2013 al 19% del 2014.
Il riconoscimento internazionale della Fondazione per l'educazione ambientale (Fee) Italia è stato assegnato oggi nella 28/a cerimonia di premiazione alla presenza dei sindaci. A presentare la candidatura sono stati 163 Comuni.

LA CLASSIFICA NAZIONALE
Liguria prima d’Italia, dunque, per mare cristallino e seconda in classifica la Toscana con 18 (conquista una bandiera) che sorpassa le Marche con 17 (ne perde una). L'elenco prosegue con l'Emilia Romagna che conquista una bandiera e sale a 9, la Campania conferma le 13 e anche la Puglia le 10 dello scorso anno, il Veneto raggiunge 7 bandiere (+1) e il Lazio si piazza a pari merito (+2); Sardegna (-1) e Sicilia (+2) sono rappresentate ciascuna da 6 località.
Scendendo nella graduatoria la Calabria è presente quest'anno con 4 bandiere (+1), il Molise conferma le 3, il Friuli Venezia Giulia le proprie 2 e la Basilicata una.
Sul totale di 140 Comuni, a fronte di dieci uscite sono 15 i nuovi ingressi: Trebisacce (Cosenza), Gatteo (Forlì-Cesena), Gaeta, Latina, Santo Stefano al Mare (Imperia), Pietra Ligure (Savona), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani), Pozzallo (Ragusa), Marsala, Marciana Marina (Livorno), Chioggia (Venezia) e quattro località sui laghi in Trentino Calceranica al Lago (Trento), Caldonazzo (Trento), Pergine Valsugana (Trento), Tenna (Trento). E proprio i laghi quest'anno mostrano un incremento: un vessillo per la Lombardia, uno per il Piemonte (che ne perde uno) e 5 per il Trentino Alto Adige che appunto ne conquista quattro. Premiati, infine, anche 62 approdi turistici per qualità e quantità dei servizi erogati nella piena compatibilità ambientale.

I CRITERI
Fra gli indicatori presi in considerazione ci sono: l'esistenza ed il grado di funzionalita' degli impianti di depurazione; la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; le iniziative promosse dalle Amministrazioni per una migliore vivibilita' nel periodo estivo; la valorizzazione delle aree naturalistiche eventualmente presenti sul territorio; la cura dell'arredo urbano e delle spiagge; la possibilita' di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni. Da non dimenticare l'azione di sensibilizzazione intrapresa affinche' i Comuni portino avanti un processo di certificazione delle loro attivita' istituzionali e delle strutture turistiche che insistono sul loro territorio.

TUTTE LE SPIAGGE PREMIATE
PIEMONTE: Cannero Riviera (Verbania);

LOMBARDIA: Gardone Riviera (Brescia);

TRENTINO ALTO ADIGE: Levico Terme-Lido, Calceranica al lago, Caldonazzo, Pergine Valsugana, Tenna (Trento);

LIGURIA: Bordighera, Santo Stefano al mare - Baia azzurra, San Lorenzo al Mare (Imperia); Loano, Pietra Ligure Ponente, Finale Ligure, Noli, Spotorno-Zona Moli Sirio e Sant'Antonio, Bergeggi, Savona-Fornaci, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Framura, Lerici, Ameglia-Fiumaretta (La Spezia);

TOSCANA: Carrara-Marina di Carrara centro (Massa-Carrara); Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa); Livorno-Antignano, Quercianella, Rosignano Marittimo-Castiglioncello, Vada , Cecina-Marina, Le Gorette, Bibbona-Marina, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino-Parco naturale della Sterpaia, Marciano Marina-La Fenicia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Grosseto-Marina di Grosseto, Principino a mare, Monte Argentario (Grosseto); 

FRIULI VENEZIA GIULIA: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine);

VENETO: San Michele Al Tagliamento-Bibione, Caorle, Eraclea-Eradea Mare, Jesolo, Cavallino Treporti, Venezia-Lido di Venezia, Chioggia-Sottomarina (Venezia);

EMILIA ROMAGNA: Comacchio-Lidi Comacchiesi (Ferrara), Ravenna-Lidi Ravvenati, Cervia-Milano Marittima, Pinarella (Ravenna), Cesenatico, Gatteo-Gatteo Mare, San Mauro Pascoli- San Mauro mare (Forlì-Cesena), Bellona Igea Marina, Misano Adriatico, Cattolica (Rimini);

MARCHE: Gabicce mare, Pesaro, Fano, Monclolfo-Marotta (Pesaro Urbino), Senigallia, Ancona-Portonovo, Sirolo, Numana (Ancona), Potenza Piceno-Porto Potenza Piceno, Civitanova Marche (Macerata), Porto Sant'Elpidio, Fermo-Lido Marina Palmese, Porto San Giorgio, Pedaso-Lungomare centro (Fermo); Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno);

MOLISE: Petacciato-Marina, Termoli, Campomarino-Lido (Campobasso);

LAZIO: Anzio (Roma), Marina di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Gaeta, Ventotene-Cala Nave (Latina);

CAMPANIA: Anacapri-Punta Faro, Gradola, Massa Lubrense (Napoli), Positano, Agropoli-Lung.re San Marco, Trentova, Castellabate, Montecorice-Agnone, Capitello, Pollica-Acciaroli, Pioppi, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola-Palinuro, Vibonati, Sapri-Lido di Sapri San Giorgio (Salerno);

BASILICATA: Maratea (Potenza);

PUGLIA: Margherita di Savoia Centro Urbano Cannafesca (Barletta-Andria-Trani), Polignano a Mare, Monopoli-Lido Rosso, Castello S.Stefano, Capitolo (Bari), Fasano, Ostuni (Brindisi), Ginosa-Marina di Ginosa (Taranto), Otranto, Melendugno, Castro, Salve (Lecce);

CALABRIA: Trebisacce-Lungomare Sud (Cosenza), Cirò marina, Melissa-Torre Melissa (Crotone), Roccellaionica (Reggio Calabria);

SICILIA: Lipari, Vulcano (Messina), Ispica, Pozzallo, Ragusa-Marina di Ragusa (Ragusa), Menfi, Marsala-Signorino (Agrigento);

SARDEGNA: Santa Teresa Gallura-Reno Bianca, Capo Testa ponente, La Maddalena, Caprera, Palau (Olbia Tempio), Oristano Torre Grande (Oristano), Tortolì-Lido di Orri, Lido di Cea (Ogliastra), Quartu Sant'Elena-Poetto (Cagliari).