SPETTACOLO

Musica: Morandi a Roccaraso: «agli abruzzesi dedico 'uno su mille ce la fa'»

Artista in Abruzzo per anteprima nazionale tour 'Live 7.0'

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3046

Musica: Morandi a Roccaraso: «agli abruzzesi dedico 'uno su mille ce la fa'»




ROCCARASO. Se dovesse dedicare una canzone all'Abruzzo, Gianni Morandi sceglierebbe 'Uno su mille ce la fa'.
Da due giorni a Roccaraso, in provincia dell'Aquila, dove il 7 maggio è prevista l'anteprima nazionale del suo tour 'Live 7.0', al palasport 'Bolino', dice: «La ferita dell'Aquila è difficile da rimarginare, ma vedo che gli abruzzesi hanno un bel carattere, sono forti e quindi ce la faranno. Se 'uno su mille ce la farà', quello è un abruzzese. La prima volta che sono venuto in Abruzzo è stato moltissimi anni fa, l'ultima, invece, appena dopo il terribile sisma dell'Aquila, quando tenni un concerto nel periodo natalizio» ha affermato il popolare artista.
«Ricordo un concerto nel cinema-teatro di Popoli tra il 1963-1964. Ricordo con piacere Sulmona, Teramo e soprattutto L'Aquila, devastata dal terremoto. E' la prima volta che vengo a Roccaraso ne avevo sempre sentito parlare e mi fa piacere fermarmi qualche giorno. Domenica mattina ho fatto una corsetta di una decina di chilometri e ho visto che è un bel posto, molto gradevole, in cui si sta bene. Anche se non era una bellissima giornata, ma va bene lo stesso. Mentre correvo avevo un cappellino, pensavo di essere abbastanza anonimo, invece, molte persone mi hanno riconosciuto e salutato. Con alcuni ci siamo fermati e abbiamo scattato delle foto insieme».
Poi, parlando del tour. «Debutterò qui in anteprima nazionale. Si tratta di una tappa importante, perché dopo cinque anni dall'ultima tournée ritorno a cantare e mi fa piacere che avvenga in questa terra. Il primo segnale quindi lo riceverò proprio dal pubblico abruzzese a Roccaraso. Canterò oltre 40 canzoni, facendo una sintesi della mia vita in musica con qualche novità e qualche brano nuovo» ha concluso l'artista.
Poi dopo la corsetta ha pubblicato su Facebook uno scatto: «Ciao! Quando arrivo in un posto nuovo, per vederlo e conoscerlo meglio, faccio subito una corsetta di qualche chilometro... Roccaraso mi sembra un luogo molto gradevole, mi fa piacere restarci qualche giorno. Buona domenica a tutti!»

I NUMERI DELLO SPETTACOLO
Gianni Morandi è arrivato ieri in paese accolto con grande calore dai cittadini e dai tanti fans già in fibrillazione per l’evento. Uno spettacolo dai grandi numeri che nascerà proprio in questi giorni a Roccaraso, per la regia di Michele Ferrari, regista della famosa fiction “Centovetrine”.
Con Morandi saliranno sul palco 15 musicisti che non avranno una posizione statica, ma si muoveranno a turno insieme al popolarissimo artista , a seconda delle canzoni proposte, tra le famosissime rimaste nel cuore di intere generazioni e brani dell’ultimo album “Bisogna vivere”. In tutto 50 pezzi in 2 ore e 45 di musica. 4 i Tir impegnati nei trasferimenti delle attrezzature, avvalendosi dell’aiuto di 50 persone del posto, per il carico e scarico. Il palco ha una dimensione di 18x20 metri. Sui tralicci saranno collocati gli altoparlanti, oltre 200 fari per un peso di 5.184 chili. Saranno utilizzati per i vari collegamenti quasi 3 chilometri di cavi. Sono in 8 a comporre lo staff di produzione: Nicola Tannino, art designer, Maurizio Fetoni, direttore di produzione, in regia video Fabio Ciccone, cameramen Nicola Di Ruscio, fonico di sala Fabrizio Bagherini, fonico di palco Enrico Belli. 5 le città toccate in questa prima fase del tour: Roma, Bologna e Torino, oltre alla Reggia di Caserta e al Teatro greco di Taormina.