LA CURIOSITA'

Kyenge, foto con Wojtyla esiste. Anche l’amica vastese ricorda quel giorno

Nei giorni scorsi uno strano fotomontaggio è apparso sul profilo Twitter dell’ex ministro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1966

Kyenge, foto con Wojtyla esiste. Anche l’amica vastese ricorda quel giorno





ROMA. La foto di Cécile Kyenge con Giovanni Paolo II esiste ed è anche conservata negli archivi vaticani.
A precisarlo, dopo le polemiche sull'autenticità dello scatto pubblicato su Facebook, è la stessa parlamentare del Pd ed ex ministro per l'Integrazione che nei giorni scorsi sui social network aveva commentato "Oggi per me una giornata emozionante» parlando della santificazione di Giovanni Paolo II. Si tratta, spiega Kyenge, di una vecchia foto scattata del 1990, «all'epoca della mia laurea in medicina all'Università del Sacro Cuore di Roma».
Come si usava allora, il Papa incontrava i neolaureati dell'università cattolica. «Ho rivisto anche io la mia foto con Papa Giovanni Paolo II e ho dubitato persino io di averlo incontrato. Eppure c'ero e ricordo quel momento con profonda emozione» afferma l'ex ministro.
Kyenge oggi si è recata agli archivi vaticani a riprendere l'originale della fotografia. «Quella che ho pubblicato è una scansione della copia che conserva la mia famiglia, passata evidentemente attraverso troppi adattamenti», conclude. Sul web è scoppiata la polemica è in molti sostenevano che quella dell’ex ministro fosse solo una trovata pubblicitaria in vista delle Europee alle quali è candidata. Poco fa sul suo profilo Facebook ha pubblicato la foto originale e anche gli scettici si sono dovuti ricredere.

L’AMICA DI VASTO
«Lo sfondo non è quello, e non so perché, ma quel giorno eravamo insieme per un'udienza in Vaticano che il Papa aveva concesso agli studenti dell'ultimo anno di corso della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore del Policlinico Gemelli di Roma. C'era anche Cécile Kyenge, che era mia compagna di corso». A parlare è Perla D'Agostino, reumatologa di Vasto, che nell'anno accademico 1989-1990 frequentava l'ultimo anno del corso di medicina all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma. La D'Agostino nel rivedere le fotografie ricorda in maniera vivida quella giornata «che rimarrà tra i ricordi più cari del mio percorso universitario a Roma». Il medico vastese conserva gelosamente le foto nel suo studio. In particolare gli scatti di tutto il gruppo degli studenti con alcuni professori e quella mentre stringe la mano al Sommo Pontefice, nella quale ha, al suo fianco, una collega calabrese; lo sfondo dello scatto però è diverso dalla foto pubblicata dalla Kyenge sui suoi profilo facebook e twitter. «Ricordo il momento dello scatto pubblicato sul sito de 'Il Giornale' che mi ritrae con la Kyenge e un'altra collega - sottolinea la D'Agostino - ma non riconosco lo sfondo della foto pubblicata che è diverso da quella in mio possesso. Era una mattina del gennaio-febbraio 1990. Dopo la messa celebrata alle ore 6.00 il Papa ci ricevette in una sala del Vaticano e volle salutarci uno per uno».