VERSO IL VOTO

Elezioni 25 maggio: dentro 4mila Comuni, forse 2 regioni e Europee

Regionali in Abruzzo e forse in Piemonte

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2312

Elezioni 25 maggio: dentro 4mila Comuni, forse 2 regioni e Europee



ROMA. Oltre 4 mila Comuni e 2 Regioni al voto, più il rinnovo dell'intero Parlamento europeo.
L'appuntamento è per il 25 maggio, quando, probabilmente con una Election day - ma il decreto con la fissazione della data deve essere ancora emanato - si andrà a votare per eleggere le nuove amministrazioni in oltre la metà dei comuni italiani e si voterà per eleggere il presidente e il Consiglio regionale in Abruzzo e molto probabilmente anche in Piemonte.
Le amministrative di primavera, infatti, vedranno il rinnovo di ben 4.098 comuni italiani su un totale di poco più di 8 mila, di cui 3.855 inferiori a 15 mila abitanti e 243 superiori.
Sono 26 i comuni capoluogo i cui organi sono da rinnovare: oltre a Firenze, Biella, Verbania, Vercelli, Bergamo, Cremona, Pavia, Padova, Ferrara, Forlì, Modena, Reggio nell'Emilia, Livorno, Prato, Perugia, Terni, Ascoli Piceno, Pesaro, Pescara, Teramo, Potenza, Campobasso, Bari, Foggia, Caltanissetta, Tortolì. Il 25 maggio inoltre si voterà per eleggere presidente della Regione e Consiglio regionale in Abruzzo. 

In Piemonte, il presidente Roberto Cota ha avviato le procedure di convocazione dei comizi elettorali per consentire le elezioni regionali il prossimo 25 maggio ma al contempo ha presentato ricorso in Cassazione contro la sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato le elezioni del 2010. Il rischio è che anche le 52 Province in scadenza quest'anno, che diventano 73 se si aggiungono tutte quelle commissariate tra il 2012 ed il 2013 (e parliamo solo delle Province nelle Regioni a Statuto ordinario) possano andare alle urne per il rinnovo degli organi amministrativi se il Parlamento non approverà in tempi stretti il ddl Delrio che riorganizza funzioni e compiti delle Province (di fatto svuotandole di competenze) e istituisce le città metropolitane.
Ma il prossimo 25 maggio è anche la data delle elezioni europee: sono più di 51 milioni gli italiani chiamati alle urne, per il rinnovo del Parlamento europeo.
Gli italiani saranno chiamati a eleggere i 73 membri spettanti all'Italia; il territorio nazionale è diviso in cinque circoscrizioni territoriali: Italia nord-occidentale, Italia nord-orientale, Italia centrale, Italia meridionale, Italia insulare. A seguito dell'adesione della Croazia all'UE nel luglio 2013, i deputati al Parlamento europeo sono diventati 766, ma questo numero sarà ridotto a 751 alle prossime elezioni di maggio e rimarrà allo stesso livello in futuro. Questi deputati rappresenteranno oltre 500 milioni di cittadini di 28 Stati membri.