POLITICA

Pd:Candidati e correnti, Franco Marini sta con Cuperlo

Cambia la geografia politica del partito democratico

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2230

FRANCO MARINI

Franco Marini


ROMA. Quella di sabato all'Assemblea del Pd è stata la prima vera occasione di confronto diretto tra i candidati al congresso del Pd che, fino ad oggi sono 4, visto che è possibile avanzare candidature fino al prossimo 11 ottobre.
Nel partito, nel frattempo, sta mutando la geografia con prese di posizione e indicazioni di voto mano a mano che ci si avvicina alla data delle primarie nazionali. Ecco la mappa dei candidati e dei supporter. –

MATTEO RENZI
Il sindaco di Firenze oltre alla pattuglia di fedelissimi in Parlamento (Luca Lotti, Simona Bonafé, Maria Elena Boschi, Dario Nardella), ha dalla sua parte Walter Veltroni con il quale, nei giorni scorsi, ha partecipato a una iniziativa pubblica e del quale ha ripreso la 'vocazione maggioritaria' del Pd. Mentre dai primi di settembre Renzi ha raccolto il sostegno di Dario Franceschini e di Areadem (ad eccezione di Cesare Damiano). Renzi può vantare, poi, su un gruppo nutrito di sindaci e amministratori (il sindaco di Torino Piero Fassino, la governatrice del Friuli Debora Serracchiani, il presidente della Provincia di Pesaro Matteo Ricci, e da ultimi il sindaco di Catania Enzo Bianco e di Palermo Leoluca Orlando). Dentro il governo tifa per Renzi il ministro Graziano Delrio.

GIANNI CUPERLO
Il primo sponsor della candidatura dell'ex segretario Fgci è Massimo D'Alema. Con Cuperlo ci sono i cosiddetti 'Giovani Turchi' (il ministro Andrea Orlando, Matteo Orfini). E su di lui c'é stata la convergenza anche di Pierluigi Bersani ed i suoi (Roberto Speranza, Nico Stumpo, Davide Zoggia). Di recente la candidatura di Cuperlo si è arricchita anche di un big ex Ppi, Franco Marini, e si punta ad allargare il consenso anche nell'area cattolica. Tra gli amministratori sta con Cuperlo il presidente della Toscana Enrico Rossi.

PIPPO CIVATI
Il deputato non ha nomi di grido a suo sostegno ma punta su una grossa rete di militanti e giovani amministratori.

GIANNI PITTELLA
L'europarlamentare Dem ha il sostegno dell'ex Uil Giorgio Benvenuto, di Mercedes Bresso, il deputato Fabio Porta e un gruppo di amministratori locali nel sud e nelle isole. Non hanno ancora, di fatto, preso posizione Rosy Bindi e gli esponenti dell'area Letta. Il premier nei giorni scorsi ha, però, mandato una nota per spiegare che non avrebbe partecipato, a malincuore all'Assemblea del Pd e, a dispetto dei gossip, non si sarebbe in ogni caso schierato nella corsa congressuale.