ISTRUZIONE

Maturità, al via la prima prova tra Ungaretti, Pirandello e la Crisi economica

Scelte del ministero spiazzano gli studenti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2384

Maturità, al via la prima prova tra Ungaretti, Pirandello e la Crisi economica




ROMA. Sono 491.491 gli studenti che oggi, con la prima prova di italiano, inizieranno l'esame di Stato.
Lo rende noto il ministero dell'Istruzione, spiegando che gli studenti interni sono 468.915 e gli esterni 22.576. I candidati nelle scuole statali sono 441.287, nelle paritarie 50.204. Le commissioni, composte da tre membri esterni e tre interni, sono 12.244. Dai dati trasmessi fino a oggi dalle scuole, quindi non definitivi, la percentuale degli ammessi all'esame e' pari al 95,1%; i non ammessi, di conseguenza sono il 4,9%.
Oggi si comincia con la prova di italiano - nelle 4 tipologie di: analisi del testo, articolo di giornale/saggio breve, tema di ordine storico, tema di ordine generale - che durera' 6 ore. Anche quest'anno, l'invio delle tracce avverra' tramite il cosiddetto "Plico telematico" e non piu' attraverso fascicoli cartacei. Le prove saranno disponibili sul sito del Miur dopo le 14, quando gli studenti avranno terminato la prova.
Giovedi' 20: seconda prova per indirizzo: al liceo classico Latino, allo Scientifico matematica, al Linguistico Lingua straniera, al liceo Pedagogico Pedagogia; all'Artistico Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura. Per gli istituti tecnici e professionali, spiega il Miur, sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale.


Per questa ragione la seconda prova puo' essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell'istituto. Le materie scelte per alcuni indirizzi sono: Istituto tecnico commerciale (ragionieri) Economia aziendale; Istituto tecnico per geometri Tecnologia delle costruzioni; Istituto tecnico per il turismo Lingua straniera; Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione Alimenti e alimentazione; Istituto professionale per i servizi sociali Psicologia generale e applicata; Istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche: Macchine a fluido.Per il settore artistico (licei e istituti d'arte), la materia oggetto di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.
Il Miur ricorda che sono 50 gli istituti scolastici coinvolti nel progetto Esabac (erano 40 l'anno scorso), finalizzato al rilascio del doppio diploma italiano e francese ed attuato sulla base dell'Accordo Italo-Francese sottoscritto il 24 febbraio 2009. Infine il tanto discusso bonus maturita': introdotto quest'anno, da 1 a 10 punti, verra' attribuito esclusivamente ai candidati che hanno ottenuto un voto all'esame di stato almeno pari a 80/100 e non inferiore all'80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d'esame nell'anno scolastico 2012/13 (e non piu' della propria scuola nell'anno scolastico precedente).
Per attribuirlo: 100 e lode 10 punti; 99-100 9 punti; 97-98 8 punti; 95-96 7 punti; 93-94 6 punti; 91-92 5 punti; 89-90 4 punti; 86-87-88 3 punti; 83-84-85 2 punti; 80-81-82 1 punto. 


PRONOSTRICI SUL WEB
Secondo il portale Skuola.net in pole position per l’analisi del testo alcuni grandi autori del ‘900 come Ungaretti, Quasimodo, Pirandello, Svevo. Il saggio breve potrebbe trattare l’argomento della crisi economica, lo sviluppo sostenibile, il trentesimo anniversario della nascita di internet. La condizione della donna, invece, potenziale argomento del tema storico.

IL VIAGGIO, LO STATO E PAESI EMERGENTI

 ''La rete della vita'' per il tema generale e ''Brics e Paesi emergenti'' per il tema storico; Stato, mercato e democrazie; l'individuo e la societa' di massa; un brano tratto da 'L'infinito viaggiare' di Claudio Magris; gli omicidi politici; la ricerca sul cervello: sono alcune delle tracce proposte ai maturandi impegnati oggi nella prima prova, il tema di italiano.

La traccia "Individuo e società di massa" è stata proposta nella tipologia B, redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale, per l'ambito artistico-letterario. E sempre per la stessa traccia, tra i documenti è stato proposto un testo di Pierpaolo Pasolini tratto dagli Scritti Corsari.

 Il ministero «ha deciso di percorrere una strada completamente rispetto al passato proponendo per l'analisi del testo un autore sì del '900 ma non appartenente al novero dei grandi», sottolinea Daniele Grassucci, Responsabile delle Relazioni Esterne di Skuola.net. «Sicuramente gli studenti sono rimasti disorientati da questa scelta, che comunque non dovrebbe inficiare l'esito dell'esame, in quanto come tipologia di prova l'analisi del testo dovrebbe potere essere svolta senza un conoscenza specifica dell'autore. Da sottolineare comunque - osserva Grassucci - che l'Ispettore Luciano Favini, in una recente intervista a Skuola, aveva indicato che generalmente le scelte si indirizzano su un autore del Novecento noto. Ecco quest'anno l'eccezione cha fa la regola».

LE TRACCE

Un brano tratto dalla prefazione di "L'infinito viaggiare" di Claudio Magris, l'Individuo e la società di massa, omicidi politici, i Paesi emergenti. Alle 14, più tardi rispetto all'orario dello scorso anno, sul sito del Miur sono state pubblicate le tracce della prima prova scritta dell'Esame di Maturità, quella di italiano, uguale per tutti gli indirizzi di studio. Durata massima della prova sei ore; consentito soltanto l'uso del dizionario italiano. Per l'analisi del testo (Tipologia A) è stato proposto ai ragazzi uno stralcio della prefazione di "L'infinito viaggiare" di Magris. Nella tipologia B - redazione di un saggio breve o di un articolo di giornale - quattro gli argomenti suggeriti. Per l'ambito artistico-letterario si chiedeva ai ragazzi di riflettere su "Individuo e società di massa"; tra gli allegati oltre a una riflessione di Pier Paolo Pasolini sul centralismo della civiltà dei consumi tratto da Scritti Corsari, testi di Elias Canetti (Il frutto del fuoco. Storia di una vita), Remo Bodei (Destini personali), Eugenio Montale (Sulla spiaggia). Allegate anche tre foto: un'immagine video di "Lascia e raddoppia" del 1956, un dipinto di Renato Guttuso, "CaLciatori" del 1965 e uno dei più famosi ritratti di Andy Warhol, la splendida Marilyn Monroe (1967).

 Per l'ambito socio-economico il tema era Stato, mercato e democrazia: tra i documenti testi di Paul Krugman e Luigi Zingales e un articolo di La Repubblica firmato da Mario Pirani. Per l'ambito storico-politico si chiedeva ai candidati di riflettere sul tema Omicidi politici offrendo come spunti documenti che si soffermano sull'attentato all'arciduca Francesco Ferdinando (1914), sul rapimento e uccisione di Giacomo Matteotti (1924), sull'assassinio di J.F. Kennedy a Dallas (1963) e sul sequestro e successivo omicidio di Aldo Moro (1978). Per l'ambito tecnico-scientifico è stato proposto ai candidati il suggestivo titolo "La ricerca scommette sul cervello" corredando la traccia con articoli di giornale e una riflessione del genetista Edoardo Boncinelli. Il tema storico chiedeva ai ragazzi di illustrare gli aspetti più rilevanti della vicenda politica di due tra i paesi considerati in una fase di significativo sviluppo economico (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) nel corso del ventesimo secolo. Infine, per il tema di ordine generale, il cosiddetto tema di attualità, spesso gettonatissimo dagli studenti, si invitavano i ragazzi a interpretare un'affermazione tratta da La rete della vita" di Fritjof Capra alla luce dei propri studi ed esperienze di vita.