CULTURA INTERNAZIONALE

La cultura italiana in Egitto con la fondazione Tiboni

Il convegno è diviso in tre sessioni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6846

EDOARDO TIBONI

Edoardo Tiboni

PESCARA. Si terrà al Cairo il 17 e il 18 ottobre il V Convegno Internazionale sulla Cultura Italiana nel Mondo.

L’evento è promosso dalla Fondazione Edoardo Tiboni e organizzato dall'associazione Flaiano e dal Ministero degli Affari Esteri, dall'Ambasciata d'Italia al Cairo e dall'Istituto Italiano di Cultura, con la collaborazione di numerose altre istituzioni universitarie.
Ne ha illustrato i contenuti il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura del Cairo, Dante Marianacci, al nuovo Ministro egiziano della Cultura, Mohammed Saber Arab, nel corso di un cordiale colloquio che si è tenuto nella sede del Ministero della Cultura, a Zamalek.
Il convegno, che avrà per titolo "La Cultura italiana in Egitto e negli altri Paesi del Mediterraneo, prima e dopo la Primavera Araba" è inserito nel programma della XII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, che prevede, tra Il Cairo ed Alessandria d'Egitto, 18 eventi culturali e si svolgerà dal 14 al 24 ottobre alla cui cerimonia inaugurale presenzieranno l'ambasciatore d'Italia, Claudio Pacifico, e lo stesso Ministro della Cultura.
Il convegno sulla cultura italiana è diviso in tre sessioni, che verranno ospitate presso l'Università di Ain Shams, in cui studiano l'italiano più di 3000 ragazzi e ragazze, e dove si parlerà della letteratura e delle traduzioni; presso l'Università del Cairo, dove ci si concentrerà sul teatro e sul cinema; presso l'Istituto Italiano di Cultura, dove verranno presi in esame l'archeologia, l'architettura e le arti figurative.
Vi prenderanno parte una ventina di relatori italiani, egiziani e di altri Paesi dell'area mediterranea e rappresenterà un importante momento di riflessione sulla cultura italiana e mediterranea, sia nella sua evoluzione storica, che nell'attualità, dopo la Primavera Araba.
Nel corso del colloquio con il Ministro Saber Arab, si è anche parlato di una possibile collaborazione, in ambito cinematografico, tra il Flaiano Film Festival e il Cairo International Film Festival che quest'anno celebrerà la sua 35° edizione.