SCIOPERO

Trasporto locale, martedì 24 ore di sciopero anche in Abruzzo

Ecco le fasce orarie garantite

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3287

Trasporto locale, martedì 24 ore di sciopero anche in Abruzzo
ABRUZZO. Le segreterie nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Faisa-Cisal confermano lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale per il giorno 2 ottobre.

«Lo sciopero deve registrare una piena riuscita», si augurano le associazioni sindacali, «e dopo, se ancora nessuno si muoverà, intensificheremo la lotta fino a quando non sarà raggiunto il nostro obiettivo programmando una grande manifestazione nazionale con il blocco totale di tutti servizi senza fasce orarie di garanzia, per consentire a tutte le lavoratrici e i lavoratori del trasporto pubblico locale di partecipare».
Lo sciopero è a sostegno della vertenza del rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del Trasporto Pubblico Locale, dopo che Asstra ed Anav hanno interrotto la negoziazione e disdettato il Protocollo ministeriale sul nuovo contratto Mobilità. A luglio scorso la manifestazione ha avuto la massima adesione, nell’indifferenza tuttavia delle Istituzioni Locali e dal Governo, costringendo la categoria a proclamare una nuova azione di protesta di 24 ore per martedì prossimo.
La crisi economica ha prodotto pesanti tagli alle risorse destinate alle aziende di trasporto pubblico locale: alcune sono già fallite, altre sono in liquidazione, molte hanno dovuto ridurre i servizi e le manutenzioni, con meno corse, mezzi vecchi e più sporchi, minore sicurezza e pulizia.
«Un giusto Contratto costituisce la base per la difesa dei nostri diritti ma anche di quelli degli utenti perché abbiamo tutti l’interesse comune di avere aziende efficienti e servizi efficaci», commentano i sindacati.