POLITICA

La proposta al Pd:«Primarie e referendum, tutto insieme»

I temi oggetto del referendum saranno inseriti nell’agenda di governo del Pd

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1126

Il problema delle alleanze

Il problema delle alleanze

ITALIA. Elezioni primarie e referenda, lo stesso giorno.

E’ la proposta del cittadino Giuseppe Civati al Partito Democratico. Civati che ha dato il via ad una raccolta firme www.referendumpd.it intende chiedere al Pd lo svolgimento di 6 referenda su temi che potrebbero costituire i contenuti del nuovo programma di governo. Si va dalla riforma fiscale,al reddito di cittadinanza, all’ incandidabilità, al consumo del suolo, al matrimonio gay, alle alleanze politiche.


RIFORMA DEL FISCO
Il referendum sulla riforma del fisco chiederebbe, secondo Civati, una diminuzione della pressione fiscale complessiva a partire dalla riduzione dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, Irpef, in una misura pari al 5 %, da compensare con l’introduzione di una imposta patrimoniale sulla ricchezza finanziaria delle famiglie abbienti.


REDDITO DI CITTADINANZA
Secondo Civati, inoltre, è necessario garantire un reddito minimo di cittadinanza come già fanno gli altri paesi europei alle categorie più marginalizzate (i giovani e le donne).

INCANDIDABILITA’ DEI CONDANNATI
Altra questione da votare è la proposta di una legge che definisca il divieto di candidatura e l'automatica decadenza dalle cariche di deputato, senatore, membro del Parlamento europeo, dalle cariche regionali e locali, da quelle di presidente e componente del Cda di consorzi e di società controllate dalle amministrazioni pubbliche, di soggetti condannati per reati gravi o sottoposti a misure di prevenzione.

CONSUMO DI SUOLO
Tra gli aspetti da tutelare c’è anche il consumo del suolo. E’ importante, secondo Civati, una legge che tuteli gli spazi non urbanizzati, introduca il monitoraggio degli usi del suolo e cancelli la legge che consente l’utilizzo degli oneri di urbanizzazione per le spese correnti dei Comuni.

MATRIMONIO GAY
Un’altra richiesta riguarda l’introduzione di una norma che consenta anche alle coppie gay di sposarsi, riconoscendo loro tutti i diritti e tutti i doveri connessi allo stato coniugale.

ALLEANZE
Un ultimo quesito da sottoporre ai cittadini, infine, riguarda la coalizione con cui il Pd si presenterà alle prossime elezioni politiche. Secondo Civati è ammissibile un patto tra Pd e forze progressiste e democratiche del Paese a patto che nessuna di queste forze abbia sostenuto i precedenti governi Berlusconi o sia alleata con Pdl, Lega, e altre formazioni di centrodestra.