HANDICAPP

Disabili, in arrivo nuovo pass europeo per i parcheggi

Più parcheggi a disposizione e più tutela per i disabili

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5095

Disabili, in arrivo nuovo pass europeo per i parcheggi
ITALIA. Entro il 15 settembre in Italia arriverà il nuovo contrassegno di parcheggio per disabili (conosciuto anche come pass per disabili), a fondo azzurro chiaro, in sostituzione dei vecchi contrassegni invalidi.

E’ quanto stabilito nel regolamento che modificherà l’articolo 381 del D.P.R. 495 del 1992.
Nel frattempo (prima cioè che i pass entrino a regime tra tre anni) i Comuni dovranno attenersi ad una serie di regole e garantire il rinnovo dei contrassegni invalidi già rilasciati con il nuovo contrassegno.
Il disabile dovrà esporre il contrassegno di parcheggio nella parte anteriore del veicolo, in modo che sia chiaramente visibile per i controlli.
Tra le novità previste dai nuovi pass ci sono una serie di misure a favore dei disabili. In particolare i Comuni potranno assegnare a titolo gratuito, previa richiesta dell’interessato, uno spazio di sosta individuato da apposita segnaletica, riportante gli estremi del contrassegno di parcheggio per disabili del soggetto autorizzato ad usufruirne (qualora quest’ultimo non abbia la disponibilità di uno spazio di sosta privato accessibile o fruibile).
Le amministrazioni dovranno prevedere, nelle aree destinate a parcheggio a pagamento gestite in concessione, a garantire un numero di posti destinati alla sosta gratuita degli invalidi superiore al limite minimo previsto dall’articolo 11 comma 5 del D.P.R. 503/1996 (1 posto invalidi ogni 50 posti o frazione di 50), e la gratuità della sosta per gli invalidi nei parcheggi a pagamento, qualora risultino già occupati, o indisponibili, gli stalli a loro riservati.