SCACCHI

Scacchi: scuola media Guardiagrele vince i campionati giovanili studenteschi 2012

La formazione è stata allenata dal Circolo Scacchi R. Fischer Chieti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2489

Scacchi: scuola media Guardiagrele vince i campionati giovanili studenteschi 2012
GUARDIAGRELE. Una bella soddisfazione per la squadra femminile dell’ Istituto Omnicomprensivo di Guardiagrele che si è piazzata al primo posto alla Finale Nazionale dei Campionati Giovanili Studenteschi di Scacchi, svoltasi ad Acqui Terme dal 10 al 13 maggio.

La competizione che ha visto la partecipazione di 1249 studenti dagli 8 ai 19 anni in rappresentanza di 253 Squadre suddivise in 4 categorie distinte (primarie, medie, superiori allievi e superiori Juniores) è stata organizzata dalla Federazione Scacchistica Italiana.
Le campionesse sono state allenate dal Circolo Scacchi R. Fischer Chieti (dagli istruttori Eugenia Di Primio e Andrea Rebbeggiani), nell'ambito del Progetto Scacchi a Scuola 2011-2012.
Alla finale nazionale di Acqui Terme hanno partecipato anche altre 5 squadre in rappresentanza di 3 scuole (il 2° Circolo Didattico Chieti, diretto dalla Preside Doralice De Nobili, l’Istituto Omnicomprensivo “N. da Guardiagrele” di Guardiagrele, del Preside Fausto De Sanctis ed il Liceo Scientifico “F. Masci”, del Preside Piervincenzo De Lucia della Provincia di Chieti) in cui la Fischer ha svolto il progetto Scacchi.
In particolare il 2° Circolo Didattico Chieti ha partecipato nella sezione riservata alle Scuole Primarie con una rappresentativa nel torneo femminile ed una in quello maschile/misto; l’Istituto Omnicomprensivo“N. da Guardiagrele” nella sezione delle Scuole Medie con una rappresentativa nel torneo femminile ed una in quello maschile/misto; il Liceo Scientifico “F. Masci nella sezione delle Scuole Superiori con una squadra nella categoria Allievi maschile/mista, ed una nella categoria Juniores maschile/mista.
Per il girone scuole medie, la competizione che ha portato sul gradino più alto del podio la squadra femminile dell’istituto Omnicomprensivo di Guardiagrele ha visto uno schieramento composto da Francesca Alimonti, Marianna Colasante, Linda Di Crescenzo, Camilla Lupiani, Ilaria Sammarone e Chiara Masciarelli.
Sin da subito le partecipanti hanno riportato 2 vittorie (per 4-0 e per 3-1). Nei successivi due turni opposte alle compagini del “Manzoni” di Cormano (MI) ed al Montebelluna (TV) hanno ottenuto altre 2 vittorie, questa volta più sofferte, entrambe con il risultato di 2,5 a 1,5. Il quinto turno contro la Media “Natalucci” di Ancona ha visto come risultato finale un pareggio (2-2). Ma gli esiti degli ultimi 2 turni hanno portato Guardiagrele alla vittoria.
Le scacchiste hanno sconfitto le avversarie con due 4-0, mentre le anconitane pur vincendo col “Fedeli” di Verona per 3-1 non sono andate oltre il pareggio per 2-2 con il “Manzoni” di Cormano;
dunque la squadra guardiese ha totalizzato 13 punti, scalzando la “Natalucci” di Ancona con 12 punti ed il Manzoni di Cormano con 10 punti.
Per quanto riguarda le altre squadre in gara, lo schieramento maschile/misto dell’Istituto Omnicomprensivo Guardiagrele, si è beccato il 29° posto su 36 squadre partecipanti, mentre la squadra “Allievi del “Masci”, composta da Christian Iezzi, Joshua Coronel, Federico Di Verniere, Matteo Ciaschetti e Alessandro Basciani ha conseguito il 9° posto nel torneo Allievi maschile/misto (su 29 scuole partecipanti). Buona anche la prova della squadra Juniores del “Masci” che ha concluso con un 14° posto (su 45 scuole partecipanti).
Nella sezione riservata alle scuole primarie, infine, si sono fatte valere con onore anche le 2 squadre del 2° Circolo Didattico di Chieti. La squadra maschile/mista,composta da Lorenzo Ranellucci, Vincenzo Notari, Luca Taraborrelli, ha conseguito un 12° posto (su 35 squadre partecipanti) mentre la squadra femminile ha riportato il 17° posto (su 31 squadre), un ottimo risultato se si considera che era composta solo da 3 giocatrici (Daniela Sulpizio, Susanna Carozza e Chiara Faiulli) e che quindi partiva con lo svantaggio di un punto.