Censimento Istat. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6675

 

ABRUZZO. E’ partita lunedì 12 settembre e proseguirà fino a sabato 22 ottobre la consegna dei questionari che i cittadini italiani sono chiamati a compilare per il 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni.

L’indagine indetta dall’Istat serve a "contare" la popolazione e a raccogliere informazioni che verranno poi registrate e permetteranno di fotografare le diverse realtà territoriali del Paese e di individuare adeguate politiche e azioni di sviluppo.

Il tutto avverrà attraverso dei plichi (che contengono il questionario, la guida alla compilazione e la lettera di presentazione del censimento ed una busta bianca con cui spedire il questionario una volta compilato) che vengono inviati a casa tramite i portalettere di Poste Italiane a oltre 25 milioni di famiglie.

Ci sono due versioni del questionario: una per i comuni di minori dimensioni a cui verrà distribuita la versione completa, composta da 84 quesiti; l’altra fatta di sole 35 domande che verranno spedite a tutti gli altri comuni.

Il questionario. Le domande contenute nel questionario spaziano da quelle personali (dati anagrafici, stato civile, matrimonio, cittadinanza, istruzione e formazione, condizione professionale, luogo di studio o di lavoro) a quelle relative al tipo di alloggio e famiglia, proprietà e struttura dell’abitazione, acqua e impianti igienico-sanitari, auto e posto auto, telefono e connessione internet.

Le consegne. A partire da lunedì 10 ottobre, i questionari compilati possono essere consegnati a mano, in busta chiusa, negli uffici postali presenti su tutto il territorio italiano, oppure in uno dei centri di raccolta del comune di residenza. In entrambi i casi ai cittadini viene rilasciata una ricevuta (da conservare) di avvenuta restituzione.

«I questionari compilati», precisa l’Istat, «non vanno imbucati in alcun caso nelle cassette postali».

Inoltre, (e questa è la novità di quest’anno), dal 9 ottobre, è possibile anche compilare e restituire i questionari via internet, collegandosi novità al sito ufficiale e utilizzando la password stampata sulla prima pagina del questionario.

A chi mi rivolgo se ho problemi nel compilare? Attraverso il sito dell’Istat è possibile ottenere tutti gli aiuti necessari così come tramite i Census Point e il Census Tour che arriveranno a partire dal 7 ottobre nelle varie città d’Italia. Inoltre, dal 1 ottobre è possibile contattare il numero verde gratuito 800-069-701.

m.b. 21/09/2011 12.01