Tortoreto: sul sito web mancano stipendi e curricula. Pd «né trasparenza, né aggiornamenti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4616

 

TORTORETO. «Il sito istituzionale del Comune di Tortoreto è andato in ferie». La denuncia arriva dal segretario del Pd Mauro Di Bonaventura che accusa la maggioranza a guida centrodestra di poca trasparenza amministrativa.

A scatenare le critiche dei democratici sarebbero i documenti presenti sull’albo pretorio online «vuoti, incompleti o non aggiornati, e la mancanza di curricula e stipendi di dirigenti e responsabili», rientranti nel contenuto obbligatorio previsto dalla legge. Ma anche se dei redditi e delle indennità del personale amministrativo non vi è traccia, gli altri documenti contestati rispondono all’appello. «Il sito del Comune non è aggiornato da oltre due mesi», sottolinea Di Bonaventura, riferendosi al fatto che l’ultima determina pubblicata fosse datata al 23 giugno 2011. Accuse ben precise che non trovano tutte riscontro sul sito.

Infatti, ad un’attenta analisi, risulta che sull’albo pretorio online delibere, determine ed ordinanze risalgono a giugno scorso, segno che un’attività amministrativa negli ultimi mesi c’è stata. Impossibile dire però quando siano state inserite.

E’ vero, inoltre, che sul sito mancano le riprese delle sedute del Consiglio comunale (altro punto contestato dall’opposizione) ma è anche vero che sono presenti in formato audio. Infine, sulla homepage, è possibile visionare i tassi di assenza e presenza del personale nel mese di luglio 2011 anche se la voce trasparenza non contiene né stipendi né curricula di dirigenti e segretario, punto debole di numerosi siti istituzionali.

E’ per questo che l’opposizione invita il sindaco, Generoso Monti (lista civica), a chiedere scusa ai tortoretani «per non avete dato il giusto peso alla trasparenza e alla correttezza amministrativa che i cittadini meritano».

Marirosa Barbieri 03/09/2011 11.41