A maggio 488mila contatti per PrimaDaNoi.it (+17%)

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2831

.

PDNLAND. A maggio un incremento totale di +17% di visitatori rispetto al mese di aprile. Crescono i visitatori unici e le pagine viste. Cresce anche il tempo medio sul sito.

A maggio i contatti totali registrati da PrimaDaNoi.it sono stati 488.274, +16,9% rispetto al mese di aprile, e 195.441 visitatori unici assoluti (+17,14%), cioè nel mese passato hanno letto le notizie di Pdn 195mila persone diverse.

Le pagine visualizzate hanno bucato abbondantemente soglia 2milioni (2.067.485) per una media di 4,21 pagine a visita. I tempo medio sul sito supera i 2minuti e 30 secondi che è forse il dato di maggiore impatto poiché determina la qualità della visita e prova in maniera inconfutabile che i lettori del quotidiano non vi finiscono per caso, magari da ricerche dei motori (che poi si rivelano insoddisfacenti per fuggire altrove), al contrario per ogni visita il lettore sfoglia oltre 4 pagine e legge, legge molto.

Le visite nuove sono state il 31,93% (+1,67%).

Quasi il 50% delle visite totali è costituito da uno zoccolo duro di lettori super affezionati di cui il 15% si è collegato nel mese anche più di 200 volte per seguire gli aggiornamenti in tempo reale e gli sviluppi di notizie di cronaca o inchieste auto prodotte.

Interessante anche il profilo degli utenti: l’88% si trova in Abruzzo, 7% altre regioni d'Italia. Il 5% Stati Uniti d'America, Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Svizzera, Australia, Argentina, Canada, Venezuela, Belgio, Brasile, Colombia, Turchia, Paesi Bassi, Romania, Cile Austria.

Gli uomini sono il 52% mentre le donne il 45%. Il 2% ha una età compresa tra i 13 e i 17 anni, il 10% ha una età compresa tra i 18 e 24 anni, il 32% tra i 25 e i 34, il 28% tra i 35 e i 44 anni, il 18% tra i 45 e i 54 anni e il 10% più di 55 anni.

Numeri che testimoniano una crescita graduale e costante nonostante il tempo che pare agire favorevolmente e nonostante l’aumento di offerta informativa anche locale.

Tutti i dati sono forniti da Google Analytics, ente terzo al quotidiano, che li rende pubblici e verificabili da parte di tutti.

Tra gli articoli più apprezzati i servizi di approfondimento sulle elezioni amministrative seguite in tempo reale (oltre 34mila letture), le inchieste quotidiane sulla sanità abruzzese ed i suoi problemi, le notizie di cronaca, gli sviluppi dei maxiprocessi e le inchieste sull'Università D'Annunzio.

Cresce anche il numero di amici che ci seguono su Facebook che sono oltre 11.500.

Su Twitter, invece, ci seguono in 578 affezionati che grazie alle applicazioni del sito di microblogging possono ricevere gratuitamente sul cellulare le principali notizie della giornata.

Grazie a chi ci segue quotidianamente con stima. E anche a chi ci sprona a migliorarci sempre di più. I numeri sono importanti per un quotidiano ma continuiamo a credere che le parole e le notizie lo siano di più.

04/06/2011 12.10