INCHIESTA SECONDA PARTE

Acquisti on line, quanto è sicuro eBay ce lo dice eBay

Il sito di aste racconta a PrimaDaNoi.it come vengono monitorate le aste

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

13511

Acquisti on line, quanto è sicuro eBay ce lo dice eBay



LANCIANO. «Conosco molte cose che voi neanche immaginate lontanamente. Prendere un account per me è come prendere un caffè, svuotare un conto PayPal è come girare lo zucchero».
Era il 5 agosto del 2012. Nel forum dedicato alla sicurezza di eBay compare questo messaggio firmato da k41-anonymous-k41. Dietro questo nickname si nasconderebbe Maurizio Aramino, arrestato l’11 settembre scorso con l’accusa di aver messo in piedi una organizzazione dedita alle truffe on line.
«Io non truffo», spiegava sempre lui nel suo messaggio. «Anche se oggi mi hanno associato ad un truffatore non importa, potrei fare senza che nessuno possa fermarmi. Fino a quando non cambieranno molte cose io continuo a prendere account, mi fermerò quando eBay e Paypal daranno una garanzia ai propri utenti».
Ma ad oggi quanto è sicuro il sito di ecommerce più famoso del mondo, on line dal gennaio 2011?
Il sito eBayabuse non nasconde le proprie perlessità. Noi abbiamo girato le domande direttamente al sito di aste chiedendo quali metodi utilizza oggi per proteggere gli utenti.
Inevitabile un riferimento alla vicenda di Aramino che l’ufficio stampa commenta così: «eBay da sempre collabora con le Forze dell'Ordine e, anche in questo caso, ha fornito il proprio sostegno alla Polizia Postale e delle Comunicazioni per l'intero corso delle indagini sulla maxi-frode di Lanciano. I risultati delle indagini su quella che sembra essere una delle più strutturate organizzazioni criminali dedita alle frodi online e i relativi arresti, confermano l'importanza e la positività di una collaborazione che da sempre vede eBay al fianco delle Autorità. La protezione dei nostri utenti, sia acquirenti che venditori, è la priorità di eBay, e la vigilanza è sempre alta e in costante collaborazione con gli inquirenti».

Quanti casi del genere registrate in un anno?
«I casi di frode su eBay sono un numero estremamente ridotto. In queste rare occasioni – nel caso di mancata ricezione dell’oggetto o l’oggetto fosse diverso dalla descrizione - pagando con PayPal è possibile usufruire del Programma PayPal per la protezione dell’acquirente. Le transazioni idonee sono automaticamente coperte fino all'intero prezzo di acquisto e alle spese di spedizione iniziali».
Quanti annunci nuovi vengono messi on line ogni giorno su Ebay?
«Ci sono circa 30 milioni di inserzioni in ognI momento sul sito italiano».
Quante persone lavorano per gestire la sicurezza del sito italiano?
«Non possiamo rispondere a questa domanda. Come è facilmente comprensibile, il tema della sicurezza è delicato e deve rimanere il più riservato possibile per non rischiare di rivelare troppe informazioni che possono essere utilizzate in modo fraudolento».
Come vi comportate con gli annunci anomali che vi vengono segnalati?
«eBay rimuove tutti gli annunci che non sono conformi alla Legislazione italiana e alle regole internazionali, come specificato nella sezione Regole e Politiche di eBay. Invitiamo gli utenti a segnalare a eBay gli oggetti illegali cliccando sul link "Segnala l'inserzione" che si trova nella pagina di ogni inserzione. eBay può interviene immediatamente nei casi in cui ci sia una palese violazione delle Regole, come ad esempio la vendita di oggetti vietati, oppure a seguito di una segnalazione da parte dei proprietari di Copyright (attraverso il programma VeRO) o ancora su segnalazione diretta delle Forze dell’ordine o dell’Autorità Giudiziaria L’eventuale sospensione di un venditore richiede sempre delle verifiche; non possiamo sospendere i venditori solo sulla base di una semplice segnalazione, che potrebbe essere dovuta a un disguido postale isolato o ad un problema simile. La Squadra investigativa di eBay lavora per risolvere tutti i casi segnalati di comportamento inappropriato nelle compravendite. Prima di prendere qualsiasi provvedimento, eBay valuta sia le circostanze legate all'azione non consentita, sia le informazioni relative al profilo dell'utente su eBay. Le azioni disciplinari possono variare da un ammonimento formale fino alla sospensione a tempo indeterminato dell'account dell'utente. Tuttavia, per correttezza nei confronti di tutti gli utenti, eBaynon intraprende alcuna azione senza aver prima accertato la fondatezza del reclamo».
Aramino, come abbiamo avuto modo di scoprire dalle carte dell’indagine, minacciava anche i suoi clienti in caso di feedback negativo. Ricevete segnalazioni di questo tipo, nel senso di giochi di forza di chi mette in vendita un prodotto? Cosa rischia un venditore violento (anche solo a parole).
«I venditori non possono richiedere agli acquirenti di lasciare un Feedback o una valutazione dettagliata del venditore particolare. I venditori, inoltre, non possono richiedere agli acquirenti di ritirare un Feedback o una valutazione dettagliata del venditore esistente. Ciò vale per tutto il Feedback lasciato prima, durante o dopo la consegna degli oggetti o la fornitura dei servizi descritti nell'inserzione originale.

I venditori che non rispettano queste linee guida possono subire diverse conseguenze, ad esempio potrebbero venire imposti dei limiti sull'acquisto e la vendita o l'account potrebbe venire sospeso.
Invitiamo sempre di contattare l'Assistenza clienti per segnalare l'uso dei commenti di Feedback a scopo di estorsione».
In questo caso, però, PrimaDaNoi.it ha verificato direttamente il caso di un acquirente pressato da un venditore per modificare un commento negativo, proponendo anche l’invio di alcuni gadget in cambio arrivando fino alla minaccia per diffamazione.
Sembra questa la nuova frontiera: far cancellare in tutti i modi i commenti negativi fino ad arrivare a metodi estremi. Il risultato è che venditori anche poco affidabili si ritrovano percentuali altissime di gradimento spesso vicine al 100% . Anche questa verifica è facile da fare e lo stesso Ebay mette a disposizione le statistiche diquantio commenti sono stati cambiati rispetto ad ogni utente.
Una volta contattato il centro assistenza Ebay per segnalare l'anomala richiesta questo ha risposto che era spiacente e avrebbe fornito tutto il supporto per sostenere eventuali denunce ma solo in quel caso.
Nessun aiuto concreto nè inibizione al venditore che vende ancora oggi con un feedback altissimo nonostante un apercentuale anomala di giudizi cambiati.
Peccato non potersi fidare più nemmeno delle statistiche di affidabilità.

Alessandra Lotti