INTERNET

Consumo pazzo di smartphone, internet tv e tablet nei prossimi tre anni

Lo dice un’indagine di mercato pubblicata dalla School of Management del Politecnico di Milano

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2953

Consumo pazzo di smartphone, internet tv e tablet nei prossimi tre anni
INTERNET. Un consumo esplosivo di tecnologia.

L’Italia userà oltre 32 milioni di smartphone, 2,5 milioni di Internet Tv e 2,9 milioni di tablet nei prossimi tre anni.
Lo dice l’indagine sui “Mercati Digitali Consumer e Nuova Internet” presentata il 10 ottobre dalla School of Management del Politecnico di Milano. Lo studio ha analizzato l’andamento e l’offerta del mercato online nel 2012 e  le sue variazioni rispetto al 2011 con particolare attenzione all’uso di dispositivi elettronici.
Il valore dell’e-commerce supererà nel 2012  i 9,1 miliardi di euro, in crescita del 17% rispetto al 2011. La pubblicità su canali digitali supererà quota 2,1 miliardi di euro, pari al 13% del totale mercati digitali ed in crescita del 15% rispetto al 2011.Circa il 30% del mercato, pari a 4,9 miliardi di euro sarà rappresentato dai contenuti digitali e dai servizi a pagamento, in crescita del 7% rispetto al 2011.

TUTTI PAZZI PER L’E-COMMERCE
Nel 2012 crescerà l’acquisto online per tutti i settori merceologici con punte di poco superiori al +30% nel caso dell'abbigliamento. Aumenteranno in maniera significativa (+143%) le vendite di prodotti e servizi attraverso cellulari (mobile commerce) tanto che nel 2012 il loro valore supererà i 150 milioni di euro, prevalentemente grazie all’acquisto online di  biglietti per il trasporto (sia aereo che ferroviario) e alle vendite a tempo (le vendite di prodotti di brand). Restano ancora negative le prospettive per il ommercio su Tv, il cosiddetto T-commerce.

PIU’ PUBBLICITA’ ONLINE
Buone notizie anche sul fronte della pubblicità che su canali digitali supererà quota 2,1 miliardi di euro, pari al 13% del totale mercati digitali, in crescita del 15% rispetto al 2011.La pubblicità su Pc avrà un valore di  circa 1,3 miliardi di euro, in crescita del 11% rispetto al 2011.
Anche la pubblicità su dispositivi mobile nel 2012 aumenterà e stando alle indicazioni dei principali player, il valore complessivo nel 2012 arriverà a superare gli 80 milioni di euro.
Contenuti digitali e servizi su dispositivi mobile torneranno a crescere nel 2012 del 17%, grazie alle applicazioni e ai contenuti acquistati dagli utenti Smartphone.
L'analisi ha poi evidenziato come l’uso tradizionale di internet (cioè tramite computer) nel nostro Paese non si è mai sviluppata appieno rispetto alle sue reali potenzialità, a causa di una serie di ostacoli di natura sia infrastrutturale che culturale, come ad esempio la scarsa diffusione di pc nelle famiglie (67 pc ogni 100 abitanti contro 88 in Europa e 140 in Usa) e la limitata penetrazione dei collegamenti Internet.
Invece le potenzialità della nuova internet (che si avvale di smartphone, tablet ed altri strumenti) cresceranno sempre di più.