Pinterest: il nuovo social network che fa impazzire le donne

Una donna su 5 lo utilizza negli Usa e l’azienda non vuole ricavarci profitti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3415

Pinterest: il nuovo social network che fa impazzire le donne
USA. La foto dell’anniversario di matrimonio, quel quadro di Picasso rimasto impresso, il sorriso di un figlio catturato furtivamente.


Sono gli scatti, le immagini che appaiono sulla bacheca Pinterest, il social network creato nel 2010 che sta riscuotendo grande successo soprattutto nel pubblico femminile.
Gli utenti di Pinterest sono passati da 1,2 milioni ad agosto 2011 ad oltre 4 milioni a novembre 2011, che sono poi diventati 11 milioni a gennaio 2012. Secondo un’indagine Usa oggi si conta che su 1.005 adulti dai 18 anni in su che usano internet il 12% hanno un account Pinterest. In particolare delle donne americane che usano il Web il 19% ha un account sul social per condividere pensieri, fotogrammi, commenti http://www.wired.com/business/2012/09/pinterest-popularity/. La stessa percentuale di internauti, il 12%, utilizza Instagram la nuova app di condivisione foto lanciata da Facebook.
Ma l’aspetto più curioso è che la compagnia Pinterest nonostante il suo traffico di 23 mln di utenti non sembra interessata a ricavare profitto dal social network, o almeno è ciò che dice. 


PINTEREST MANIA
I fondatori della piattaforma Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra non si aspettavano di certo un successo del genere quando nel 2010 hanno lanciato uno spazio per la condivisione di fotografie, video ed immagini. L’idea era di creare un catalogo on-line delle ispirazioni; il nome deriva infatti dall'unione delle parole inglesi pin (appendere) e interest (interesse).
La piattaforma interagisce con altri social network come Facebook e Twitter e con i siti web. Basti pensare che integrando i cosiddetti "pin button" all'interno di un sito web o blog è possibile "pinnare" le immagini presenti categorizzandole sotto i propri board di interesse.