Bandi di Gara e ProgrammazioneTriennale, la Regione mette tutto on line

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5213

ABRUZZO. E' partito un nuovo modo di lavorare e vigilare in materia di contratti pubblici per lavori, servizi e forniture nella Regione.

Da ieri, infatti, è attivo sulla pagina istituzionale della Regione ( www.regione.abruzzo.it/osservatorioAppalti/ ) il sito per la pubblicazione dei Bandi di gara e per la Programmazione triennale delle opere pubbliche. Al momento ci sono piccoli problemi tecnici e non risultano documenti nella sezione ’Esiti di gara’, ma l'iniziativa fa ben sperare. Nella sezione 'Bandi', sono ancora pochi i risultati che vengono fuori ma «il sito è in continuo aggiornamento»
«Il nuovo servizio sarà offerto in Rete», spiega Di Paolo, «sia alle oltre 500 Stazioni Appaltanti operanti sul territorio sia al pubblico e si uniformerà, dal punto di vista tecnologico, a quanto previsto dalla normativa in materia di contratti pubblici attraverso una piattaforma innovativa che permetterà alle Stazioni Appaltanti di registrarsi e pubblicare i bandi di gara nonchè i programmi triennali on line, così come previsto dalla normativa vigente in materia».
Il sito offre informazioni sulla conoscenza immediata di tutti i bandi di gara per lavori, servizi e forniture oltre dell’acquisizione di tutti gli interventi relativi ai lavori pubblici che le oltre 500 Stazioni appaltanti intendono realizzare nel triennio di riferimento.
«Queste ultime», chiarisce Di Paolo, «operando nella Regione Abruzzo, hanno l’obbligo di pubblicare tutti i bandi di gara di qualsiasi natura e qualunque importo, riferito a contratti pubblici per lavori, servizi e forniture».
«Il nuovo servizio», conclude l’assessore ai Lavori Pubblici, «consentirà la raccolta delle informazioni relative ai contratti pubblici, che attualmente avviene in via cartacea (migliaia di pratiche da esaminare) con una procedura di registrazione on line riservata alle Stazioni Appaltanti con un evidente risparmio di tempo e con una maggiore precisione nel monitoraggio».
27/07/2010 8.30