Albo on line, tempo scaduto. Segnalaci le amministrazioni inadempienti

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

5789

trasaprenza on line primadanoi
TRASPARENZA ON LINE. C’è confusione, poca informazione, qualche svista ma la fine della validità legale dell’albo pretorio cartaceo rimane fissata al 1 gennaio 2011.

In pratica la valenza legale della pubblicità agli atti della pubblica amministrazione è legata semplicemente alla loro pubblicazione nel sito internet con l’apposita sezione dell’albo pretorio on line.

Lo ha stabilito l’articolo 32 della legge 69/2009, poi aggiornato più volte fino al 1 gennaio 2011. Si era parlato anche di una ulteriore proroga che però non sembra comparire nel testo definitivo approvato del decreto Milleproroghe (come pure sembrava in un primo momento).

A mettere la parola fine è il testo finale e definitivo (dunque in vigore della legge) nel quale appunto è riportato il termine del 1 gennaio 2011 e non di luglio 2011 (art.32 comma 5).   

Nessuna proroga dunque e le amministrazioni che non hanno provveduto in tempo sono a tutti gli effetti inadempienti.

In Abruzzo alcuni Comuni avevano già provveduto a lanciare il servizio mentre altri si sono organizzati proprio sullo scadere del tempo. Ma ci sono anche enti che ne sono ancora sprovvisti.

Nell'Albo on line, così come in quello cartaceo, si troveranno le ordinanze, deliberazioni, avvisi, determinazioni, gare, manifesti, concorsi e altri atti del Comune e di altri enti pubblici, che devono essere portati a conoscenza del pubblico come atti emessi dalla pubblica amministrazione. Ma anche particolari atti riguardanti privati cittadini, come il cambio di nome e/o cognome di cittadini, la pubblicazione di alcuni provvedimenti (commercio, piani urbanistici, traffico ) a disposizione del pubblico e avvisi delle cartelle esattoriali, avvisi di deposito di atti finanziari.

Gli ultimi in ordine di tempo a pubblicare la 'bacheca' on line sono stati il Comune di Pescara e Fossacesia che hanno annunciato ieri l'attivazione del servizio.

In particolare, sulla home page del sito di Fossacesia nella sezione “Albo on line” è possibile consultare le diverse tipologie di atti (delibere, determine, ordinanze, decreti sindacali, pubblicazioni di matrimonio, atti di Enti, ecc.).

Nella sezione “Ricerca pubblicazioni in archivio” è inoltre possibile consultare gli atti del Comune di Fossacesia per un anno a partire dalla loro data di pubblicazione.

Stessa soluzione anche nel sito del Comune di Pescara dove è comparso un link  denominato 'Albo Pretorio online' destinato esclusivamente alla pubblicazione degli atti per i quali leggi e regolamento prevedono l'obbligo di pubblicazione avente effetto di pubblicità legale.

La pubblicazione ha durata minima di 15 giorni, salvo diverse indicazioni per atti specifici e durante tale periodo è vietato sostituire o modificare il contenuto dei documenti.

Soprattutto l'Albo Pretorio online sarà raggiungibile e consultabile in tutti i giorni dell'anno e a qualsiasi ora, «salvo cause di forza maggiore», avvertono dal Comune, «determinate da interventi di manutenzione sulla rete o sulle apparecchiature informatiche. Ma in questo caso la pubblicazione degli atti verrà prorogata per il tempo resosi necessario per l'intervento di manutenzione».  

07/01/2011 8.55 (versione aggiornata alle 16.43)