Al Politecnico di Torino Antonio Teti proclamato campione italiano dell’Informatica

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

3060

TORINO. Mercoledì scorso nell’aula magna del Politecnico di Torino è stato attribuito il riconoscimento Eucip Champion ad Antonio Teti noto esperto informatico dell’Università di Chieti-Pescara.

La proclamazione è avvenuta in occasione del 50° Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico che ha visto riuniti ricercatori, docenti, professional manager di università italiane e straniere, enti di ricerca, aziende e istituzioni impegnati nel settore dell’Ict.

Considerato come il massimo livello europeo di specializzazione informatica, Teti ha ricevuto il riconoscimento di “IT Security Adviser”, lo stesso conferito alcune settimane fa a Shai Blitzblau, Senior Cyber Warfare & Network Intelligence Expert e fondatore della società Maglan, considerato uno dei maggiori esperti di sicurezza informatica al mondo.

Le motivazioni del riconoscimento a Teti sono riconducibili agli straordinari meriti conseguiti nello studio e nella produzione scientifica generata nel settore delle scienze e della sicurezza informatica. Il riconoscimento Eucip Champion è una “super-certificazione” professionale che è parte integrante del sistema europeo per le competenze professionali Eucip (European Certification for Informatics Professionals). In Italia è assegnato dall’Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico. Ideato nel 2008, il riconoscimento europeo viene concesso a professionisti informatici dotati di competenze di altissimo livello, che si sono particolarmente distinti nel settore dell’Information Technology anche al di fuori dei confini nazionali. 
Sono solo 23 i professionisti che possono fregiarsi di questo riconoscimento e tra di essi spicca il nome di Federico Faggin, primo nel 2008 ad essere insignito del titolo e noto a livello mondiale per essere l’inventore del primo microprocessore. Teti ha ricevuto il premio direttamente dal presidente dell’European Information Technology Observatory e docente dell’Università Cattolica di Milano, Bruno Lamborghini, che ha precisato: «siamo lieti di avere conferito il riconoscimento ad Antonio Teti nel contesto di un evento di grande rilevanza qual è il 50° Congresso Nazionale Aica. Le competenze Ict sono uno snodo essenziale per la competitività del nostro Paese, che ha saputo esprimere nel settore delle tecnologie informatiche professionalità di altissimo livello a livello internazionale. Riconoscerlo con una certificazione speciale che fa riferimento al modello di competenze professionali informatiche europee, è un modo per valorizzare il loro brillante esempio».

Tra i diversi riconoscimenti attribuiti di recente all’informatico abruzzese, si citano il Premio “Guglielmo Marconi” dall’Accademia delle Scienze di San Marino conferito nel 2010, il titolo di Accademico dalla European Academy of Sciences and Arts di Salisburgo e l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, entrambi conferitigli nel 2011.

 18/11/2011 12.03