Agricoltura: dal Ministero 7,5 milioni per le patate

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2072

PESCARA. L’8 novembre Il Ministro Romano in visita nella Marsica.

«E’ stato raggiunto un altro importante risultato che interessa uno dei settori più importanti dell’agroalimentare abruzzese, quello della produzione di patate che in questo periodo sta vivendo una situazione non certo agevole». L’assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo comunica infatti che giovedì 3 novembre, presso gli uffici del Ministero delle Politiche agricole, verrà firmato l’accordo interprofessionale per le patate avviate alla trasformazione industriale (Campagna 2011). «E’ un passaggio molto atteso che accogliamo con grande piacere e attraverso il quale il Ministero si impegna a stanziare 7,5 milioni di euro per il settore che produce ogni anno 2 milioni di quintali di patate. L’accordo che verrà ratificato alla presenza di tutti i soggetti interessati, Associazioni industriali, Unione dei produttori, Organizzazioni professionali e Cooperative rappresenta una boccata d’ossigeno se consideriamo che la nostra regione – sottolinea Febbo – rappresenta 1/3 della produzione nazionale. Per me e per la Direzione Politiche agricole, alla quale spetterà un ruolo di controllo, si tratta di un grande risultato frutto di un intenso lavoro a livello istituzionale svolto in tutti questi mesi. L’attesa è stata lunga visto che di solito l’accordo viene firmato nel mese di febbraio ma i pataticoltori abruzzesi, e soprattutto marsicani, hanno accolto con grande soddisfazione questa notizia che arriva in un momento difficile per tutto il settore alle prese con un calo sostanzioso dei prezzi. L’accordo interprofessionale che verrà firmato giovedì prossimo quindi interesserà soprattutto la Marsica che senza ombra di dubbio è una delle aree più importanti a livello nazionale per la produzione e la trasformazione delle patate. Quello del Ministero è un contributo indispensabile per il settore pataticolo che, se pur con svariate difficoltà, resta uno dei capitoli principali e importanti della nostra economia regionale. Volevo anticipare inoltre che l’8 novembre è in programma la visita del Ministro Romano che sarà proprio nella Marsica. Sarà l’occasione per affrontare tutte le problematiche del settore orticolo che rappresenta il 25% del Pil regionale ed in particolare sarà affrontata la situazione che riguarda il riconoscimento dell’Igp per la carota. Questo a dimostrazione che l’attenzione di questo Assessorato anche per il territorio del Fucino è sempre massima».

 29/10/2011 7.23