L’Aquila, ingegneria gestionale: borse di studio e lavoro a tempo indeterminato

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

4306

L’AQUILA. 5 borse di studio e due assunzioni a tempo indeterminato. Sono questi  “i premi” che quest’anno l’Aidp Abruzzo e Molise intende offrire agli studenti più meritevoli della facoltà di ingegneria gestionale de L’Aquila (corso di Gestione delle risorse umane).

La consegna delle borse di studio si terrà il 22 ottobre, ore 09.30, presso l’aula magna della facoltà, alla presenza di docenti, laureati ed aziende si confrontano su un’esperienza di formazione universitaria innovativa. Anche quest’anno, infatti, la collaborazione tra Aidp  Abruzzo e Molise (Associazione Italiana per la Direzione del Personale) ed il Dipartimento di Ingegneria Meccanica Energetica e Gestionale dell’Università de L’Aquila ha portato i suoi frutti. L’associazione e l’ateneo aquilano hanno condiviso Know-how, esperti, tecnici e professionisti del settore ingegneristico in un contesto lavorativo sempre più orientato al lavoro di squadra. Ed è per questo che, nell’ambito della partnership con Aidp, Randstad Italia offre l'opportunità di un percorso finalizzato all'assunzione nello staff interno di due neolaureati in Ingegneria Gestionale dell’Università de L’Aquila.

Al bando di concorso che selezionerà “i meritevoli” potranno partecipare tutti i laureati degli anni 2009/2010 e 2010/2011. I vincitori prenderanno parte ad un percorso formativo di 6 mesi presso 2 filiali Randstad e presso l'headquarter di Milano. Sarà messa a loro un rimborso mensile per fare fronte ai costi di soggiorno e permanenza fuori.

«Le stime», dice il professor Luciano Fratocchi del dipartimento di Ingegneria Meccanica Energetica e Gestionale, «parlano chiaro. Si pensi che dei 7 laureati specialistici che hanno conseguito il titolo il 20 maggio scorso ben 4 operano già in azienda con contratti di diversa tipologia e gli altri tre sono in attesa di risposta circa i colloqui a cui si sono sottoposti. In un Paese in cui si dice che non c'è lavoro, questi ingegneri dimostrano che le possibilità dipendono anche  e forse soprattutto  dal percorso formativo che si sceglie». E infatti, durante l’incontro, si ascolteranno  le testimonianze ed esperienze di laureati specialistici/magistrali alle prese  col mondo del lavoro.

«Questa partnership», spiega l’ingegnere Raffaele Credidio, presidente Aidp Abruzzo Molise, «tra mondo delle imprese ed università è un ponte per gli studenti . Dopo aver offerto corsi di formazione universitaria e borse di studio, con questa nuova iniziativa, offriamo posti di lavoro, e a tempo indeterminato. È la riprova che quando si vuol fare qualcosa e lo si fa con impegno, ci si riesce.  Proprio per questo motivo l’assegnazione dei posti sarà effettuata seguendo seri e rigorosi criteri di selezione basati sulla meritocrazia».

m.b.  20/10/2011 10.14