I vini d'Abruzzo si degustano a due passi da Piazza Navona

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1540

PESCARA. E’ stata presentata ieri mattina a Pescara dall'assessore alle Politiche Agricole Mauro Febbo l'iniziativa vitivinicola "Abruzzo di Sera".

L'evento si terrà il 30 settembre a Roma (dalle ore 19 alle ore 23), e avrà come cornice il Chiostro del Bramante di via Arco della Pace a Roma, a due passi da Piazza Navona. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Tonino Verna (presidente del Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo) e Nicola D'Auria (Presidente dell'Associazione Regionale Movimento Turismo del Vino). Si tratta di un evento che è mirato alla promozione dei vini autoctoni abruzzesi sul mercato nazionale ed internazionale. «Questa del 30 settembre a Roma - ha detto l'assessore Mauro Febbo - rappresenta una grossa occasione per far conoscere e apprezzare ancora di più i nostri vini che sono sempre più apprezzati fuori dai confini regionali e nazionali. La possibilità di far degustare assieme ai vini anche l'olio d'Abruzzo e i piatti e prodotti tipici della gastronomia regionale, permetterà di propagandare e mettere in vetrina il meglio che l'enogastronomia abruzzese può offrire di pari passo con i vini». L'assessore Febbo ha poi parlato della vendemmia e delle prospettive del vino abruzzese: «I dati in nostro possesso sulla produzione vitivinicola abruzzese al 30 giugno sono estremamente positivi. L'augurio è quello di veder ancora migliorare i numeri relativi alla produzione, e allo stesso tempo verificare una ulteriore crescita dell'export. Per quel che concerne la vendemmia - ha aggiunto l'assessore Febbo - siamo ormai alle battute finali di una stagione che se da una parte, come indicano i numeri, ha registrato un calo della produzione, dall'altro vedrà ulteriormente crescere la qualità. Vorrei ancora sottolineare - ha detto ancora l'assessore alle Politiche Agricole - un aumento dei prezzi che rappresenta sicuramente un segnale importante per i nostri vini, e soprattutto per i produttori abruzzesi che sono riusciti negli anni a garantire negli anni ottimi standard qualitativi». Ma l'assessorato alle Politiche Agricole guarda anche in prospettiva. L'esperienza positiva della collaborazione pubblico-privato, legata in particolare all'utilizzo dei fondi che la Regione Abruzzo ha messo a disposizione del comparto agricolo, nell'ambito della Misura 1.3.3 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Abruzzo 2007/2013, per il futuro verrà rafforzata con nuove ed interessanti iniziative promozionali che potrebbero realizzarsi già nella prossima primavera con una importante tappa sulla piazza di Milano. In occasione di "Abruzzo di Sera" ci sarà una degustazione che vedrà protagonisti 45 produttori di vino delle 4 province abruzzesi. La degustazione sarà poi arricchita dalla presenza, nel loggiato superiore di 15 produttori di olio del Consorzio Dop Aprutino Pescarese, del Consorzio Dop Pretuziano delle Colline Teramane e della Confrantoiani. Sarà possibile anche degustare la pasta alla "Pecorara" piatto tipico della tradizione culinaria abruzzese. I vini in degustazione saranno il Montepulciano d'Abruzzo, il Trebbiano d'Abruzzo, il Cerasuolo d'Abruzzo, e poi Pecorino, Passerina, Cococciola e Passiti. L'intero evento sarà seguito in diretta dalla trasmissione radiofonica "Decanter" di Radio2.

29/09/2011 11.00