A Guardiagrele Maiella Gloc Notes: in piazza i temi dell’economia

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

4714

GUARDIAGRELE. Un punto di incontro, un laboratorio di idee per capire e programmare. Nasce a Guardiagrele Maiella Gloc Notes.

GUARDIAGRELE. Un punto di incontro, un laboratorio di idee per capire e programmare. Nasce a Guardiagrele Maiella Gloc Notes.

E’ in programma sabato 23 luglio 2011 a partire dalle ore 18.30 la prima edizione dell’evento che si articolerà nel convegno dal titolo “Il valore della moneta, del lavoro, dell’impresa” al quale parteciperanno giornalisti ed economisti di rilievo nazionale.

Maiella GlocNotes, nell’idea del gruppo di imprenditori e di professionisti che lo hanno promosso insieme con il Comune di Guardiagrele, vuole essere una sorta di laboratorio che avrà il suo momento principale in un convegno annuale e che si articolerà a vari livelli nei mesi successivi in incontri e relazioni tra i mondi dell’impresa e dell’università.

Il convegno si svolgerà con la formula del talk-show moderato dal giornalista Massimo Di Cintio sul palco della piazza San Francesco, nel corso del quale i relatori potranno confrontarsi sui temi indicati dal Comitato Scientifico: il valore della moneta, delle attuali pressioni sulle valute e cosa si prevede possa accadere, cogliendo gli spunti iniziali di Rossano Orlando autore del libro “Debitori dalla nascita” che ripercorre la storia della teoria del Simec ideata dal Giacinto Auriti e ascoltando l’opinione di Giovanni Ajassa responsabile del Servizio studi Bnl; il valore del lavoro, grazie a Marco Panara, autore del libro “La malattia dell’Occidente” a Silvano Moffa presidente della XI Commissione Lavoro della Camera; del valore dell’impresa parleremo invece con Massimo Rodà del Centro Studi Confindustria, mentre lasceremo campo libero agli economisti Lucio Laureti (docente alla Lum di Bari e alla D’Annunzio di Pescara) e Marcello De Cecco, (docente alla Normale di Pisa) il compito di tirare le fila del discorso con considerazioni conclusive con un parallelo tra le situazione locale e lo scenario globale.

Nell’ambito dell’iniziativa l'Amministrazione Comunale di Guardiagrele ha organizzato per le ore 18,00 anche la cerimonia di intitolazione di una piazza del centro storico all’economista professor Giacinto Auriti (Guardiagrele 1923 - Roma 2006), che fu tra i fondatori dell’Università D’Annunzio e in particolare della facoltà di Giurisprudenza di Teramo, ma soprattutto ideatore della teoria sulla “proprietà popolare della moneta” e del Simec, la banconota che nell’estate del 2000 fu messa in circolazione nella cittadina guardiese, innescando discussioni e commenti in tutto il mondo.

«Maiella Gloc Notes», spiegano i promotori, «nasce con l’obiettivo dunque di diventare un appuntamento legato di discussione sui temi dell’economia e del società, e per questo l’evento è stato supportato dalle opinioni di un Comitato Scientifico, composto da rappresentanti del sistema delle imprese, delle istituzioni, del terzo settore e dei principali riferimenti del mondo accademico, ai quali ogni anno si aggiungeranno anche i relatori partecipanti al convegno. Il loro compito sarà suggerire i temi della successiva edizione del convegno ma soprattutto gli argomenti di approfondimento per progetti di ricerca e di sperimentazione, tesi di laurea, indagini economiche e quant’altro utile a stimolare la crescita e la sedimentazione di quei valori culturali, etici e sociali che devono essere alla base del vivere e dell’operare in un territorio abruzzese, alle prese con problematiche strutturali e culturali ma abituato a reagire con forza alle difficoltà».

21/07/2011 9.32