Lavoro e accesso al credito, accordo tra Comune di Ancarano e Consorform

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2019

TERAMO.E’ stata firmata ieri, ad Ancarano, una convenzione tra l’amministrazione comunale, il Consorzio Consorform di Teramo e Intercredit Confidi.

Scopo dell’accordo è assistere, informare e prestare consulenza gratuita, attraverso uno sportello permanente, a cittadini disoccupati ed imprese che ne facciano richiesta. Un progetto che mira a risolvere due piaghe importanti: la disoccupazione e le difficoltà di accesso al credito da parte delle aziende.

Grazie a specifici sondaggi tra i cittadini sarà possibile, infatti, individuare disoccupati, lavoratori espulsi dal mondo del lavoro, cassaintegrati e, dopo aver accertato le richieste di impiego sul territorio, si passerà ad interventi di formazione mirata: percorsi specifici con possibilità di stage e tirocini aziendali, finalizzati al reinserimento dei disoccupati nel mercato del lavoro.

Ed anche l’amministrazione comunale fa la sua parte impegnandosi a mettere a disposizione dei fondi per gli allievi, così da ridurre i costi delle rette per la partecipazione ai corsi di formazione. Si dice soddisfatto il presidente del gruppo Consorform e di Intercredit Confidi, Gianfranco Mancini, che commenta così l’accordo «in un momento particolarmente difficile come è quello che stiamo vivendo dove la Val Vibrata sta subendo in maniera pesante le conseguenze della crisi con particolare drasticità nel settore industriale e artigianale, abbiamo ritenuto importante attivare una sinergìa positiva tra pubblico e privato che sappia mettersi a disposizione dell’utenza senza comportare ulteriori costi per i cittadini», e conclude il suo intervento auspicando che «l’accordo raggiunto con il Comune di Ancarano possa essere un primo passo per poter dare risposte concrete ad un territorio la cui vocazione imprenditoriale può e deve trovare nuovo impulso». 

m.b. 27/05/2011 13.18