Cantine Aperte, 45 aziende aprono le porte agli amanti del vino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3523

Cantine Aperte, 45 aziende aprono le porte agli amanti del vino
ABRUZZO. L'appuntamento è per sabato 28 (dalle 15 alle 20) e domenica 29 maggio (dalle 10 alle 20).

Giunto ormai alla sua sedicesima edizione, torna anche quest’anno l’appuntamento con Cantine Aperte, la manifestazione organizzata dal Movimento Turismo del Vino Abruzzo che vedrà ben 45 delle sue 52 cantine sparse su tutto il territorio regionale accogliere i visitatori nelle giornate di sabato (dalle 15 alle 20) e domenica (dalle 10 alle 20).

Una formula vincente e ormai collaudata che si ripete ogni anno nell’ultimo week end di maggio, non solo nella nostra regione, ma lungo tutta la penisola, coinvolgendo circa 1 milione di presenze nelle oltre 1000 cantine socie distribuite nelle diverse regioni italiane, con l’obiettivo principale di diffondere la cultura del vino.

Ad ogni edizione di Cantine Aperte, si stima un movimento in Abruzzo di circa 45 mila appassionati, molti dei quali provenienti da fuori regione e dall’estero che per un giorno hanno la possibilità di vivere le incantate atmosfere degli splendidi paesaggi disegnati dalle vigne, e di fare il loro ingresso nelle più svariate cantine - storiche, moderne, o costruite in Bio-archietettura - ognuna con il suo fascino, per conoscere più da vicino i nostri produttori, i loro strumenti di lavoro, i processi di vinificazione direttamente sui luoghi di produzione dove operano le 45 aziende abruzzesi aderenti al Movimento e a questa particolare iniziativa.

Per la prima volta in Abruzzo si è pensato di regolare l’afflusso degli enoturisti, sempre più numerosi, con la vendita di un bicchiere al costo di 5 euro, con il quale sarà consentita la degustazione in tutte le cantine regionali nei due giorni della manifestazione e che resterà poi ai visitatori come un ricordo del week end.

«La classe imprenditoriale vitivinicola ha fatto un grande salto di qualità negli ultimi anni – ha dichiarato l’assessore regionale all’Agricoltura, Mauro Febbo - e questa manifestazione, che vede un crescente successo di pubblico ed è giunta quasi alla maggiore età ne è la dimostrazione. Un’iniziativa che appoggiamo perché in linea con la nostra filosofia di investire sulla promozione dei prodotti tipici e perché tra l’altro coglie perfettamente il nostro desiderio di anticipare il più possibile i flussi turistici, allungando l’arco temporale quantomeno da maggio ad agosto».

«Il Movimento Turismo del Vino sta crescendo – ha spiegato il presidente Mtv Abruzzo Nicola D’Auria -  tanto che quest’anno è aumentato il numero delle cantine partecipanti a Cantine Aperte (da 40 a 45) e il numero complessivo dei soci è arrivato a 52. Cresce di pari passo anche il numero delle iniziative che abbiamo in programma (la prima dopo Cantine Aperrte si svolgerà all’Aurum il prossimo 9 luglio, poi, dopo Calici di Stelle, è prevista una degustazione a Roma) e sempre più punteremo a presentarci ad un pubblico di fuori regione. Non a caso abbiamo effettuato investimenti su emittenti nazionali».

26/05/2011 16.40