Al Vinitaly di Verona l'Abruzzo presente con 80 aziende

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2387

ABRUZZO. Regione e Provincia de L'Aquila insieme per consumo consapevole.

Quattromila espositori da 23 Paesi per la 45esima edizione del Vinitaly, l'evento fieristico che, insieme al Sol, rappresenta il più importante appuntamento mondiale dedicato al vino e all'olio di qualità.

Qualificata la presenza dell'Abruzzo, sia per il numero di partecipanti con 80 aziende vitivinicole e 27 olearie coordinate da assessorato all'Agricoltura, Arssa e Centro Interno delle Camere di Commercio d'Abruzzo, in collaborazione con l'Enoteca regionale, sia per i premi ottenuti da vini e oli abruzzesi.

«Gli operatori e i giornalisti stranieri accreditati - ha sottolineato l'assessore alle Politiche agricole – hanno percepito il valore del risultato conseguito dai nostri produttori, che nel vino hanno conquistato 10 medaglie su 71 e 101 su 1042 gran menzioni, ossia ben il 15% delle medaglie a disposizione assegnati ai produttori di tutto il mondo e circa il 10% delle gran menzioni. Si tratta di un successo straordinario che, come dimostra la grande affluenza nel nostro padiglione, sta dando una spinta molto forte per l'immagine dell'Abruzzo».

A guidare la classifica è ancora una volta il Cerasuolo d'Abruzzo, il vino che ancora una volta ha conquistato tutte e quattro le medaglie a disposizione nella sua categoria e che risulta il vino più premiato nelal storia del Concorso enologico internazionale. Ha suscitato grande interesse anche il progetto "Provincia sicura al 100%" dedicato alla sensibilizzazione al consumo responsabile e consapevole dell'alcool, avviato dalla Provincia dell'Aquila in collaborazione l'assessorato regionale all'agricoltura, finanziato nell'ambito dell'iniziativa ProvincEgiovani 2011 del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell'UPI Nazionale. Il progetto ha coinvolto anche i produttori abruzzesi presenti a Vinitaly che hanno applicato sulle loro bottiglie un pendaglio con lo slogan "Fatti un piacere: degusta un buon vino senza berti la vita", ossia un invito all’assaggio intelligente e consapevole in seguito al quale è stato possibile verificare attraverso gli etilometri gli effetti prodotti dalla semplice degustazione. Questa mattina, nel padiglione 11, sarà presentata la nuova Doc Abruzzo con le tipologie di vini bianchi Pecorino, Passerina, Cococciola, Montonico e Malvasia ottenuti dagli antichi vitigni riscoperti dopo un lungo lavoro di ricerca e di sperimentazione. Alle ore 12,00 (pad. 11): "Abruzzo Doc: dove l'autoctono diventa protagonista". 08/04/11 16.12