CRISI E IMPRESE

Molino Alimonti, si pensa alla ripresa dell’attività

L’amministrazione D’Ottavio ha incontrato i vertici della società

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3902

Molino Alimonti, si pensa alla ripresa dell’attività

Molino Alimonti





ORTONA. Su iniziativa del consigliere comunale Franco Musa, mercoledì scorso tutta l’amministrazione comunale, maggioranza e minoranza, si è recata negli uffici dell’azienda Alimonti per incontrare il presidente del cda e alcuni soci del colosso attualmente in crisi con oltre cento dipendenti in cassa integrazione.
L’industria di farine ha chiuso i battenti nell’estate del 2012 dopo due anni di intensa crisi.
L’incontro, come spiegato sia da Franco Musa che dal sindaco d’Ottavio, è servito per comprendere l’attuale situazione dell’azienda e le prospettive future per una ripresa dell’attività al fine della salvaguardia dei posti di lavoro.
L’amministratore delegato ha illustrato alla folta delegazione di amministratori comunali le iniziative in corso e le possibili soluzioni per una rapida ripresa dell’attività. C’è la volontà di rimettere in moto i motori di uno stabilimento che nei momenti d’oro occupava un centinaio di addetti e lavorava circa 120 tonnellate giornaliere di prodotto. «la strada non è in discesa», ha commentato il capogruppo del Pd, Tommaso Coletti, «ma la forte determinazione sia dell’amministratore Norcia che dei soci tutti lascia ben sperare per una rapida definizione delle procedure in corso». «Proprio sulle procedure intendono intervenire, nei limiti del possibile e del consentito», conclude Coletti, «gli amministratori comunali attraverso un dibattito in Consiglio Comunale e l’approvazione di un documento per sollecitare gli organi competenti a definire al più presto la procedura in corso in maniera tale che esse possano concludersi entro il periodo della cassa integrazione».