BANCHE

Bper, utile netto di 43,1 milioni nel terzo trimestre (+8,22)

«Solidità patrimoniale in significativa crescita»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4052

Luigi Odorici

Luigi Odorici

MODENA. Il Consiglio di Amministrazione della Banca popolare dell'Emilia Romagna ha esaminato ed approvato ieri i risultati individuali della Banca e consolidati di Gruppo dei primi nove mesi del 2013. Il gruppo ha incorporato nei mesi scorsi Banca Popolare di Lanciano e Sulmona e la Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila ma anche Caripe.  La solidità patrimoniale del Gruppo è in significativa crescita con il Core Tier 1 ratio all’8,43%, in aumento sia rispetto a giugno 2013 (8,22%) che a fine 2012 (8,27%). L’utile netto complessivo del terzo trimestre è pari a 43,1 milioni di euro, in sensibile miglioramento rispetto ai trimestri precedenti, favorito anche dalla riduzione del costo del credito in corso di graduale normalizzazione. L’utile netto complessivo consolidato è di 23,2 milioni di euro nei primi nove mesi del 2013.  La redditività operativa è in crescita del 3,7% rispetto allo stesso periodo del 2012.

I requisiti di liquidità sono già in linea con i minimi richiesti dalla normativa Basilea 3 e la leva finanziaria è tra le più basse del sistema.

«Sono soddisfatto del positivo risultato conseguito nel terzo trimestre», commenta Luigi Odorici, Amministratore delegato del Gruppo Bper, «nel quale siamo stati capaci di mantenere un soddisfacente livello di ricavi e di contenere la base costi, registrando al contempo una sensibile riduzione del costo del credito. Il risultato dei primi nove mesi dell’anno ritorna conseguentemente positivo dopo la revisione “straordinaria” del portafoglio crediti del Gruppo in coerenza con le indicazioni dell’Autorità di Vigilanza. Il trimestre appena concluso segna l’inizio di un periodo di “normalizzazione” della gestione ordinaria, che ci consentirà di affrontare con serenità gli importanti appuntamenti che attendono il sistema bancario europeo nel 2014».