INDUSTRIE

Vertenza Italcables, sottoscritto l’accordo

Martorella: «da verificare l’esistenza di investitori»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2759

CAVI CABLATURA

CEPAGATTI. E’ stato sottoscritto l’accordo per i 36 operai della Italcables di Cepagatti che consente agli addetti di usufruire fino al 23 dicembre della cassa integrazione ordinaria, con un prolungamento – quindi – di questo ammortizzatore sociale. Si evita, così, l’ingresso in mobilità dei lavoratori.
 Lo dice l’assessore provinciale Antonio Martorella commentando che «di fatto è stata sancita l’intesa raggiunta nel corso di una prima riunione convocata in Provincia», presieduta da Martorella, dopo due precedenti incontri presieduti da rappresentanti della  Prefettura.
«Gli intemperanti comportamenti di alcuni rappresentanti sindacali hanno impedito di proseguire l’incontro, per evitare che la situazione degenerasse – prosegue l’assessore. Mi auguro che episodi spiacevoli come quello dell’altra sera non si ripetano nuovamente: questi tavoli hanno l’unica finalità di salvaguardare gli interessi dei lavoratori e non si può pensare di trasformarli in scontri di sapore politico o, ancora peggio, show personali come accaduto l’altra sera».
«Ricordo, contrariamente a quanto sostiene il segretario regionale della Fiom Cgil», ha aggiunto l’assessore provinciale, «che tutte le vertenze approdate al tavolo della Provincia si sono concluse positivamente con accordi sottoscritti dai rappresentanti di tutte le sigle sindacali: un caso emblematico è quello della Matex di Montesilvano, per la quale l’assessorato ha promosso, attraverso un avviso pubblico, la ricollocazione dei lavoratori, e per il quale abbiamo ricevuto – prosegue Martorella - apprezzamenti anche da parte del ministero del Lavoro che lo ha giudicato un caso di scuola. Rinnovo la disponibilità, di concerto con Confindustria e le organizzazioni sindacali, per la verifica dell’esistenza di investitori interessati al sito di Cepagatti».