ECONOMIA

Cisl : «giù i consumi, su cassa integrazione»

Un’analisi fatta dalla Cisl Abruzzo

Redazione Pdn

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

2599

Cisl : «giù i consumi, su cassa integrazione»
ABRUZZO. E’emergenza cassa integrazione in mezza Italia, Abruzzo compreso.

E questo non è che un sintomo della crisi di settore, quello delle imprese, appunto, orientate sempre più alla chiusura. Esempi in tal senso sono offerti dallo stabilimento Honda che ha annunciato tagli di personale e della Cartiera Burgo ad Avezzano a rischio chiusura.
Le aziende arrancano, i lavoratori ci rimettono le penne. Il ricorso ad ammortizzatori sociali e cassa integrazione aumentano. Per Maurizio Spina segretario generale Cisl Abruzzo servono misure più forti.
Nel mese di giugno 2012 la cassa integrazione, su base annua, dice, «non accenna a diminuire e la crisi si preannuncia più lunga del previsto mantenendo la cig nelle crisi aziendali e prolungando gli ammortizzatori in deroga. Lasciare i lavoratori senza la copertura della Cassa integrazione sarebbe un atto di grave irresponsabilità e foriero di inevitabili tensioni sociali. Il raffronto con il mese di maggio 2012 della Cassa integrazione fa registrare un rallentamento, in particolare della straordinaria e della deroga, ma il monte ore dei primi 6 mesi di quest’anno, sostanzialmente identico a quello del 2011, resta molto elevato a conferma di una crisi del sistema delle imprese che non accenna a diminuire».
Le piccole e medie imprese artigiane, l’ edilizia ed il commercio sono i settori in sofferenza. I come consumi restano in calo. Le province di Chieti e di Teramo, quelle dotate di una rete d’imprese più sviluppata, risultano le più colpite.
La soluzione è la stessa. Bisogna perseverare sulla strada degli interventi da parte della Regione e degli Enti locali. A questo servirà la riunione della consulta del patto per lo sviluppo del 3 agosto prossimo per definire interventi di sostegno alle Pmi attraverso il credito. A questo servono i piani anticrisi come quello approvato di recente per la Val Pescara.