Agricoltura. Parte la VI edizione di Lorolio, il concorso abruzzese dell’olio più buono

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1759

ABRUZZO.  La sesta edizione di Lorolio, concorso regionale che assegna gli oscar ai migliori oli extravergini di oliva d'Abruzzo, è organizzata anche quest'anno dall'assessorato all'Agricoltura della Regione Abruzzo.

In conferenza stampa l'assessore Mauro Febbo non ha mancato di sottolineare l'importanza della produzione olivicola nella nostra Regione: «L'olio fa parte della nostra cultura da sempre. L'Abruzzo ha una antica vocazione nella produzione dell'oro verde. Con 44 mila ettari e 470 frantoi, siamo al quinto posto in Italia per produzione, e al secondo per qualità, anche se - aggiunge l'assessore - possiamo tranquillamente affermare che l'olio abruzzese nel nostro Paese non conosce rivali. Purtroppo si assiste anche ad una concorrenza spietata ed è per questo che come Regione abbiamo ancor di più il dovere di promuovere il prodotto sia dalle nostre parti che fuori dei confini regionali e nazionali».

 L'assessore Febbo ha poi parlato anche del consumo del nostro olio da parte degli abruzzesi.

«Solo meno del 60% dei nostri corregionali acquista olio abruzzese. Si tratta di un dato che deve far riflettere», ha detto Febbo, «considerando proprio l'alta qualità del nostro prodotto che in tanti ci invidiano. Per questo, anche attraverso manifestazioni come questa, dovremo anche in futuro continuare a perseguire l'obiettivo di favorire la conoscenza e l'apprezzamento del prodotto da parte dei consumatori, nonchè rafforzarne la presenza sui mercati, non mancando poi di stimolare il miglioramento della qualità del prodotto anche attraverso una corretta e partecipata competizione». Lorolio si concluderà sabato 3 aprile al Castello Chiola di Loreto Aprutino con la cerimonia di premiazione. In concorso ci sono 121 produttori in rappresentanza di tutto il territorio regionale.

30/03/2011 16.40