1 milione di euro per formazione continua a imprenditori

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1659

ABRUZZO. Pubblicato avviso selezione percorsi formativi.

E' stato pubblicato l'avviso per il progetto speciale "Imprenditori in formazione" finanziato con un milione di euro del Piano Operativo 2009/10/11 del Fondo Sociale Europeo 2007/13.

Il progetto si propone di rafforzare e consolidare le competenze manageriali dei "piccoli imprenditori" e rendere le strutture organizzative interne alle aziende abruzzesi più competitive. «Con questo primo bando diamo inizio – commenta l'assessore Paolo Gatti - all'attività di pubblicazione e attivazione dei 23 progetti contenuti nel nuovo Piano Operativo del Fondo Sociale Europeo. Nel corso dell'anno concretizzeremo il lavoro di programmazione svolto nei mesi scorsi immettendo nell'economia abruzzese ben 134 milioni di euro».

«Partiamo con un avviso dedicato alle piccole imprese - prosegue - che desiderano migliorare il loro capitale umano per rendere le loro strutture più competitive e in grado di stare al passo con l'evoluzione del mercato, dei prodotti e dei processi produttivi. Il sistema della formazione continua per gli imprenditori si è dimostrato un ambito operativo di estremo interesse. Per questa ragione, anche nella nuova programmazione, abbiamo inteso promuoverlo con diversi progetti e importanti risorse finanziarie, sostenendo così sia le piccole, come in questo caso, sia le medie e grandi imprese abruzzesi. Investiamo tanto in formazione dei lavoratori - conclude Gatti - per riqualificare le loro competenze, ma occorre formare anche gli imprenditori per consentire loro di restare al passo con i tempi in questo sistema economico in piena evoluzione».

L'avviso si rivolge a gruppi di imprenditori che operano in ambiti omogenei di attività economiche o tra loro collegate. Saranno finanziati corsi per una spesa massima di 125.000 euro ciascuno. Sono 12 le tipologie di interventi finanziabili: gestione di impresa, strategie di mercato, sviluppo dell'innovazione di processo, prodotto/servizio, gestione della qualità dei problemi ambientali, consumo e risparmio energetico, valorizzazione delle risorse umane, sistemi di gestione della sicurezza, alleanze economiche e commerciali, commercio estero e processi di internazionalizzazione, acceso al credito e aiuti di stato da parte delle imprese, politiche statali, regionali di sviluppo dei sistemi produttivi, altri aspetti di particolare rilevanza imprenditoriale. Potranno presentare domanda le ATS nelle quali siano presenti un organismo di formazione accreditato nella Regione Abruzzo nella macrotipologia "formazione continua", almeno una organizzazione datoriale e almeno un ente pubblico o un privato specializzato nella materie oggetto dell'intervento formativo presentato.

01/03/2011 12.07