Confidi Cna: ad Avezzano erogati prestiti per 5 milioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1908

AVEZZANO. Oltre duecento pratiche deliberate per un totale di circa sette milioni di euro di richieste finanziamenti istruite e circa cinque milioni di euro di prestiti garantiti erogati.

Questi in grandi linee sono i risultati del lavoro prodotto nel 2010 dal Comitato Fidi, di Avezzano, di Fidimpresa Abruzzo, il Confidi della CNA. Il Confidi favorisce l'accesso al credito delle imprese di piccola e media dimensione: artigiani, commercianti, agricoltori e pmi, offrendo alle banche garanzie aggiuntive e informazioni utili per la valutazione del merito di credito e per contenere notevolmente il costo del denaro. «Rispetto agli anni precedenti la crisi - dichiara Concezio Di Giamberardino, presidente del Comitato Fidi di Avezzano - quando il contributo dei Confidi per le imprese associate si traduceva essenzialmente nell'applicazione di tassi di interesse piu' bassi, nell'ultimo anno l'intervento del Confidi e' apparso determinante ai fini dell'erogazione stessa del finanziamento. Infatti, Fidimpresa Abruzzo - continua Di Giamberardino - ha svolto una funzione determinante per mitigare gli effetti della congiuntura negativa sul tessuto produttivo e per sostenere con la massima efficacia e tempestivita' l'economia reale anche nel nostro comprensorio».

 Uno studio del Censis evidenzia che la richiesta di garanzie reali da parte delle banche durante la crisi ha registrato un vero e proprio boom: +34,8%, da giugno 2009 a giugno 2010.

Secondo il responsabile Fidimpresa avrebbe avuto la capacita' di alleviare le rigidita' che stavano progressivamente minando la relazione tra il sistema bancario e il mondo imprenditoriale.

«Per molte imprese Fidimpresa e' accreditato come uno strumento valido per l'accesso al credito», dichiara il Presidente della CNA provinciale di Avezzano Ruggero De Amicis.

«Inoltre - conclude De Amicis - grazie alla duttilita' del nostro Comitato Fidi e alla professionalita' e disponibilita' dei nostri funzionari riusciamo ad effettuare il servizio in maniera veloce e a dare le 'risposte' alle richieste di credito dei nostri associati in tempi veramente velocissimi, cosi' come ci chiedono le imprese per essere competitive: servizi celeri e qualificati».

25/01/2011 14.30