Arpa, bilancio semestre positivo, arrivano 83 bus

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1361

PESCARA. Il bilancio dell'Arpa (Autolinee Regionali Pubbliche Abruzzesi) chiude l'ultimo semestre con un utile di 300 mila euro.

 

Lo ha annunciato il presidente della società a capitale regionale Massimo Cirulli. «Siamo soddisfatti del rendiconto dell'ultimo semestre. Si tratta di un risultato estremamente positivo, tenendo conto che abbiamo dovuto fare i conti con una maggiorazione di spesa di 1,2 milioni di euro derivanti dall'aumento del gasolio. Nonostante tutto, siamo riusciti a chiudere il primo semestre con il segno positivo, e questo credo sia un aspetto da nono sottovalutare».

Cirulli ha anche annunciato che l'Arpa ha acquistato 83 nuovissimi pullman, che inizieranno a viaggiare entro la primavera.

«Con l'arrivo di questi mezzi - ha aggiunto il presidente - riusciremo a far scendere l'invecchiamento medio del parco mezzi da 14 a 10 anni, con ricadute positive sul risparmio di carburante».

Cirulli ha infine annunciato che l'Arpa ha acquistato inoltre 29 nuovi autobus a metano, grazie ad un finanziamento della Regione Abruzzo, risalente al 2004.

Questi mezzi circoleranno nell'area metropolitana Pescara-Chieti. Soddisfatto anche l'assessore ai trasporti Giandonato Morra: «Il rendiconto positivo dell'Arpa dimostra come sia stata attuata dalla Regione (che è l'azionista di maggioranza della società di trasporti regionale) una politica di contenimento dei costi, concretizzata da un taglio dei costi di 800 mila euro, grazie soprattutto alla drastica riduzione di consulenze esterne».

10/11/2010 9.06