Da Atr Group Slc K300, la minicar tender per yacht in versione ‘City’ e ‘Sporting’

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3689

COLONNELLA. Si chiama SLC K300 la nuova minicar prodotta da ATR Group, l’azienda di Colonnella (Teramo) specializzata nella produzione di manufatti in materiali compositi avanzati.

Si tratta di una vettura due posti di soli 300 kg di peso, con telaio, carrozzeria ed interni completamente in fibra di carbonio, facile da parcheggiare viste le sue dimensioni ridotte (2,6 m di lunghezza, 1,4 m di larghezza e 1,2 m di altezza).

Raggiunge fino a 110 Km/h grazie ad un motore endotermico a 4 tempi a benzina da 383 cc. monocilindrico, situato posteriormente, per permettere una guida sportiva e versatile. La fibra di carbonio con cui sono costruite la monoscocca e la carrozzeria della SLC K300 garantiscono un elevato standard di sicurezza negli impatti frontali e nelle intrusioni laterali; inoltre, è dotata di un roll bar antiribaltamento.

«Con la nostra minicar guardiamo ad una fascia di mercato fatta da acquirenti giovani e di reddito medio – ha spiegato Salvatore De Bellis responsabile Marketing del Gruppo ATR -, sfatando la leggenda che i materiali compositi in fibra di carbonio abbiano costi elevati e siano riservati ad una nicchia di clienti. Poi, oltre al costo contenuto, la SLC K300 è una minicar leggera, sicura, che riduce le emissioni di Co2 nell’ambiente».

La nuova ‘super light car’ è stata presentata con successo a Genova, in occasione dell’ultimo Salone Nautico, posizionata sul fly del maestoso Conam 75 del Gruppo Rodriquez.

Proprio per via delle dimensioni ridotte, infatti, la minicar è un perfetto tender a motore rivolto al mondo della nautica, a coloro che, utilizzando lo yacht, vogliono spostarsi in città, per arricchire la loro vacanza con emozionati escursioni su strada.

29/10/2010 9.43