Agricoltura: per i giovani bando da 10 mln di euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1331

ABRUZZO. Riaperti anche i termini per formazione e aggiornamento

Sono stati riaperti i termini per accedere ai 10 milioni di euro della misura 112 del Piano di sviluppo rurale, rivolta ai giovani agricoltori che intendono effettuare il primo insediamento in azienda agricola.

«A fronte di un fondo pari a 10 milioni di euro - spiega l'assessore alle Politiche agricole, Mauro Febbo, che ha proposto ed ottenuto il parere favorevole dell'Esecutivo sul provvedimento - si prevede un nuovo insediamento di circa 250 giovani, con un premio di 40.000 euro a testa. Questo stanziamento, segue il precedente di 20 milioni, con il quale si sono insediati 450 giovani».

La novità di questo bando proposto dall'assessore Febbo è che in accordo con Coldiretti, CIA, Confagricoltura e COPAGRI, è stato eliminato l'obbligo di investimenti per 10.000 mila euro, «con il che - ha proseguito l'assessore - lasciamo agli agricoltori una maggiore capacità gestionale».

Sempre nella sedura di ieri, la Giunta, ancora su proposta dell'assessore Febbo, ha pure riaperto i termini per l'adesione alla Misura 111 del piano di sviluppo rurale che sostiente la possibilità di presentare le domande di partecipazione ai corsi di formazione organizzati dagli Enti.

«In questo modo - ha concluso l'assessore - finanziamo di nuovo la formazione e l'aggiornamento professionale di imprenditori, coadiuvanti e dei dipendenti di aziende agricole, nonché di giovani che intendono insediarsi per la prima volta, attraverso l'erogazione diretta all'imprenditore beneficiario, di un contributo a rimborso delle spese sostenute fino ad € 3000 annui».

I corsi potranno avere durata di 150 ore per i giovani imprenditori e fino a 40/50 ore per gli altri soggetti. 26/10/10 12.30