Turismo. Campeggi, 8 mln di arrivi: non c'e' stato crollo temuto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione Pdn

Letture:

1073

ROMA. Non si è verificato il temuto crollo degli arrivi e delle presenze nelle circa 2500 imprese italiane dell'open air.

 

Campeggi e villaggi turistici hanno, infatti, registrato, nell'estate appena trascorsa, una sostanziale tenuta ed in alcune importanti aree si è verificato un parziale recupero rispetto all'anno precedente. A comunicarlo è Faita-Federcamping, aderente a Confturismo, secondo la quale gli andamenti mensili hanno registrato un sostanziale recupero nel periodo agosto-settembre rispetto ai mesi di giugno e luglio che indicavano un calo delle prenotazioni. In termini di fatturato in generale si è assistito ad una contrazione della spesa pro capite per i servizi nelle strutture (bar, ristoranti ed intrattenimento) sostanzialmente bilanciata da un recupero delle presenze nei periodi precedenti e successivi l'alta stagione (7-20 agosto). In termini assoluti nelle 2500 strutture italiane si sono registrati circa 8 milioni di arrivi per un totale di 68 milioni di presenze, con una media di permanenza nelle strutture di circa 8,2 giorni per ospite. L'offerta in termini posti letto è rimasta invariata con 1,3 milioni di unità. Il fatturato complessivo del settore ha sfiorato i 2,8 miliari di euro, indotto compreso, con un lieve incremento rispetto al 2009.

Il numero degli addetti si è mantenuto in circa 40.000 unità. Anche quest'anno le aziende hanno investito in servizi e prodotti di qualità. Per venire incontro alle richieste dell'ospite che desidera un campeggio con sempre maggiori offerte di servizi integrati, si è puntato soprattutto ai centri benessere, all'installazione di case mobili, in costante aumento soprattutto al centro nord, ai servizi di kindergarden e babysitting con puericultrici professioniste, ai bungalows destinati alle coppie, collocati in un ambiente riservato e con servizio di mezza pensione, ed ancora a tutte quelle tecnologie come le postazioni wi-fi e i servizi wireless completamente gratuiti che rappresentano un nuovo motivo di appeal per gli ospiti.

14/10/2010 17.45