DAI LETTORI

Cassonetti vecchi e camion contromano: residenti esasperati, Comune immobile da 6 mesi

La protesta dei cittadini di via Tevere

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

294

Cassonetti vecchi e camion contromano: residenti esasperati, Comune immobile da 6 mesi

            RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO                           

 

MONTESILVANO. Sono mesi che i residenti di via Tevere 21 a Montesilvano cercano, senza successo, un confronto con il responsabile comunale del servizio Nettezza Urbana.

Di fronte al loro condominio, infatti, sono stati piazzati ben nove bidoni della spazzatura, decisamente troppi e se non bastasse l’orribile ingombro c’è da aggiungere che sono pure vecchi e rumorosi. Inoltre per il fatto che la ‘postazione’ viene erroneamente considerata come un'isola ecologica, i cittadini vanno a scaricarci di tutto.

Non è raro, infatti, imbattersi in rifiuti ingombranti: mobili, vecchi materassi, elettrodomestici e quant’altro.

Inoltre il camion della spazzatura entra contromano in un senso unico e considerando che sulla vicina via Adige non sono presenti cassonetti, i residenti hanno proposto di spostarne qualcuno proprio lì, dove tra l’altro c'è una casa in abbandono ormai da anni e dunque non darebbero fastidio a nessuno.

Dopo varie email di sollecitazione al responsabile del settore comunale, però, nessuna risposta è arrivata. Verso febbraio la situazione sembrava vicina alla soluzione perché dopo un incontro in Comune il responsabile aveva annunciato che, tempo due settimane, e il caso sarebbe stato risolto. Invece niente. Eppure le prime segnalazioni sono state girate all’inizio dell’anno.

Da mesi, raccontano i residenti, il responsabile del servizio è sparito: « al telefono non risponde mai e nell'ufficio non c'è mai. Sono mesi che proviamo a contattarlo, bisogna sempre fare il giro delle stanze cercandolo, inutilmente. Si degni almeno di rispondere all'ennesima email di denuncia di disservizi», si legge nell’ultima email girata qualche giorno fa.

I residenti sono esasperati: «in via Aniene l'abbandono e la discarica abusiva persistono e si rafforza. Da parte del responsabile solo tante parole inutili, sono passati più di 6 mesi e non hanno fatto nulla. I camion della nettezza urbana continuano ad entrare contromano, i cassonetti sono ancora tanti nonostante la richiesta continua di sostituirli.