Scienza: in mostra i 50 anni di Telespazio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6813

ROMA.  La storia della conquista dello spazio e, in parallelo, le tappe dell'Italia e della sua industria in campo spaziale: sono i due binari della mostra dedicata ai 50 anni della Telespazio, la joint venture tra Finmeccanica (67%) e Thales (33%), organizzata dal 19 al 21 ottobre a Roma, nel Museo dell'Ara Pacis. Con immagini d'epoca, installazioni e un documentario realizzato da Rai Storia, la mostra "Telespazio, 50 Anni di Storia Spaziale", ripercorre le tappe più significative dei 50 anni di vita della società, costituita il 18 ottobre 1961 da Italcable e Rai per far partecipare l'Italia alle sperimentazioni di nuove forme di telecomunicazioni attraverso i satelliti artificiali. Nella mostra, ideata e realizzata dalla stessa azienda, ci sono le immagini dei primi passi nella costruzione del centro spaziale nella Piana del Fucino, in Abruzzo, dalle fondamenta poste nel 1962 a quello che oggi è il centro spaziale più grande al mondo. Dalle immagini emerge come l'evoluzione delle telecomunicazioni dagli anni '60 ad oggi abbia avuto enormi ricadute sulla vita di milioni di persone. Basti pensare alla televisione, che con l'avvio delle trasmissioni via satellite in mondovisione ha avvicinato i continenti consentendo la visione contemporanea di avvenimenti sportivi, come le Olimpiadi del '68 e i Mondiali di Calcio nel '70, o eventi epocali, come lo sbarco sulla Luna il 20 luglio 1969. Ognuna delle cinque sezioni della mostra è dedicata a un decennio di storia spaziale e si snoda lungo due binari: da un lato si raccontano le tappe principali della crescita della Telespazio e dell'industria spaziale italiana; dall'altro si rappresentano i momenti salienti della storia della conquista dello spazio, dal volo di Gagarin allo sbarco sulla Luna, dalla Stazione Spaziale Internazionale alle nuove costellazioni satellitari Cosmo-SkyMed e Galileo, fino alla futura conquista di Marte. Una sezione della mostra è inoltre dedicata all'osservazione della Terra, con l'installazione video "Love Planet Earth", basata su immagini satellitari dedicate a grandi temi ambientali, come la desertificazione, l'uso intensivo delle risorse, lo scioglimento dei ghiacciai, l'espansione delle megalopoli, la deforestazione.

12/10/2011 14.55