Atri: riapre il museo Capitolare

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6380

ATRI. I tesori del Museo Capitolare di Atri saranno presto accessibili a tutti.

Sono infatti terminati gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche interamente finanziati dalla Fondazione Tercas, che ancora una volta ha dimostrato grande sensibilità ed attenzione per la cultura sul nostro territorio.

I locali del Museo, adiacenti alla Cattedrale torneranno dunque a disposizione di turisti e cittadini e, grazie agli interventi di recente terminati, sarà possibile l’accesso anche alle persone con disabilità motoria.  Oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche si è proceduto all’installazione di un ascensore e di un climatizzatore. Ad oggi quindi, il Museo Capitolare atriano è uno dei più moderni della regione.

Il Capitolo Concattedrale e l’Amministrazione Comunale di Atri

hanno organizzato per sabato 2 luglio alle ore 17.00 la cerimonia di riapertura del Museo ed un convegno al quale  interverranno, tra gli altri, il vescovo, S.E. Michele Seccia, il presidente della Fondazione Tercas prof. Mario Nuzzo, il direttore del Museo, Mons. Giuseppe Di Filippo ed il sindaco di Atri dott. Gabriele Astolfi.

Il Museo Capitolare di Atri, fondato nel 1912, è uno dei più antichi d’Abruzzo, comprende 10 sale che custodiscono opere di grande pregio.

Al termine del convegno è prevista una visita guidata gratuita al Museo.

30/06/2011 14.49