Musica, al via l’Accordion Art Festival

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4815

PINETO. Pineto si trasforma nella capitale della fisarmonica con musicisti provenienti da tutto il mondo.

La città di Pineto si trasforma nella capitale della fisarmonica. Tutto pronto per la quinta edizione dell’Accordion Art Festival, in programma per sabato 11 e domenica 12 giugno. Una kermesse dedicata alle anime della fisarmonica in veste jazz con concorsi, selezioni ed esibizioni dei migliori rappresentanti della scena internazionale musicale.

Oltre 250 i musicisti provenienti da Italia, Russia, Lituania, Macedonia, Inghilterra, Francia e Cina che si contenderanno il primo posto dell’Italia Award, il concorso internazionale per fisarmonica, tastiere, canto, chitarra, pianoforte, jazz, composizione, fisarmonica elettronica e organetto.

Durante la due giorni si svolgeranno, inoltre, le esibizioni dell’Orpheus Award 2010, l’Oscar della fisarmonica per Cd ed Mp3 del 2009(diviso nelle sezioni classico, jazz e world music), ma soprattutto le selezioni nazionali Cma, che sceglieranno i migliori talenti italiani per il Trofeo Mondiale della Fisarmonica, in programma sempre a Pineto dal 13 al 18 settembre.

Ma non è tutto. L’Accordion Art Festival è anche l’occasione per poter gustare del talento di musicisti noti in tutto il mondo.

Prevista, infatti, per la serata di sabato 11 giugno la finale nazionale Roland V-Accordion che si terrà al Teatro Polifunzionale di Pineto alle ore 21.00 con l’esibizione, in qualità di ospite, di Danilo Di Paolonicola, il teramano che con la fisarmonica diatonica ha vinto i più importanti concorsi internazionali dedicati a questa particolare categoria di strumento.

L’artista si esibirà con la FR-18, la nuova V-Accordion diatonica presentata da Roland.

Domenica 12 giugno sarà invece la volta di Igor Zavadsky e Friedrich Lips, uno dei più celebri maestri e concertisti di fisarmonica.

Giurato nei più importanti concorsi internazionali di musica, Lips ha anche fondato nel 1989 il festival internazionale della musica “Bayan and Bayanists” a Mosca, di cui è direttore artistico ed è stato uno dei fondatori del famoso Mosca Music Prize per Bayan-Solisti di fisarmonica. L’appuntamento è alle 21.30 al Teatro Polifunzionale.

09/06/2011 14.01