CULTURA

Roseto Film Festival, il premio assegnato a Fabio Mollo

Il regista ha dedicato la vittoria ai suoi collaboratori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4007

Roseto Film Festival, il premio assegnato a Fabio Mollo






ROSETO. Con la pellicola “Il Sud è niente” il giovane regista Fabio Mollo si è aggiudicato la 19° edizione del “Roseto Opera Prima” Film Festival. Per lui, giunto appositamente da Reggio Calabria per ritirare l’ambita “Rosa d’Oro”, è stato un vero e proprio “plebiscito” con la Giuria tecnica ed il pubblico che hanno tributato un lungo e meritato applauso alla sua coraggiosa e toccante opera.

Mollo ha voluto dedicare il premio a quanti hanno lavorato, assieme a lui, nella realizzazione de “Il Sud è niente” ed agli altri registi che, quest’anno, si sono contesi la “Rosa d’Oro”. Il suo ultimo pensiero è stato per il Festival, che ha lodato per la qualità della proiezione e l’ottima organizzazione, per la città di Roseto degli Abruzzi e la sua gente che lo hanno fatto sentire a casa nei giorni passati in città.
«Cala il sipario anche quest’anno sul “Roseto Opera Prima” Film Festival che si conferma un appuntamento di punta nella nostra estate ed una manifestazione di grande livello che porta in giro, per tutta la Penisola, il buon nome della nostra città», ha chiosato, soddisfatto, il sindaco di Roseto, Enio Pavone. «Abbiamo registrato, lungo tutte le serate, tantissime presenze tra il pubblico, la gente ha assistito con grande attenzione alle proiezioni, partecipando ai dibattiti e contribuendo alla scelta della pellicola vincitrice. Tutto ciò conferma che abbiamo fatto bene a spostare la kermesse in piazza della Repubblica che, per una settimana, è diventata il “salotto buono” della nostra città».

Oltre alla proclamazione del film vincitore c’è stato un altro momento toccante, ovvero l’omaggio A Tonino Valerii, per diciotto lunghi anni direttore artistico ed anima del Festival.
«E’ stata un’edizione fantastica che ha fatto registrare numeri e consensi oltre ogni più rosea aspettativa», ha dichiarato il vicesindaco ed assessore alla cultura ed al turismo, Maristella Urbini. «Abbiamo avuto sei meravigliose pellicole in concorso, tanti ospiti di livello come Valerio Aprea, il vincitore Fabio Mollo, Giovanni Costantino, Cristian Di Sante, Alessio Di Clemente e Michele Picchi, una madrina d’eccezione come Maria Grazia Cucinotta, tanto pubblico ed una grande partecipazione che, francamente, non ci attendevamo e che ci da la giusta carica per ripartire in vista della prossima edizione che, speriamo, avrà ancora più successo».