I ‘Cantieri dell’Immaginario’ riaccendono il centro storico de L’Aquila

Dal 14 luglio al 13 agosto, 24 eventi in programma per la terza edizione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2412

I ‘Cantieri dell’Immaginario’ riaccendono il centro storico de L’Aquila






L’AQUILA. Dal 14 luglio al 13 agosto il centro storico dell’Aquila torna a vivere con “I Cantieri dell’Immaginario”.
Per il terzo anno consecutivo si alza il sipario sul cartellone degli eventi estivi, promosso dal Comune dell’Aquila e realizzato dalle istituzioni culturali aquilane, sostenute dal FUS: Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, Solisti Aquilani, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Gruppo e-Motion, Teatro Stabile d’Abruzzo, L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione, Teatro Zeta, Associazione Arti e Spettacolo.
Anche quest’anno l’iniziativa si avvale del sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e della collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo.
Il cartellone di quest’anno prevede 24 eventi in programma, con la partecipazione di importanti artisti, di fama nazionale ed internazionale, a cui si aggiungono i 74 giorni di laboratori teatrali, musicali e di danza.
Ad aprire la rassegna saranno I Solisti Aquilani, che con il “Concerto Inaugurale” (14 luglio), dedicano gran parte della serata alla musica del Settecento. Il cartellone è vasto e tra le tante produzioni segnaliamo “Night Commuters” (15 luglio) della Società Aquilana dei Concerti, con la testimonianza “dal vivo” della maggior scrittrice ruandese vivente; l’intramontabile mito di “Peter Pan” (20 luglio) proposto da TeatroZeta con la regia di Manuele Morgese. Il Gruppo e-Motion presenta lo spettacolo “Trash” (22 luglio) con la coreografia di Francesca La Cava (in co-produzione con la Società Aquilana dei Concerti).
Il TSA porta in scena “l’Odissea” nella versione teatrale di Derek Walcott (25-26-27 luglio), L’Uovo, tra le altre proposte, l’inedita coppia di Pippo Delbono e Petra Magoni con “Il sangue” (5 agosto). Dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese segnaliamo il monologo, intervallato da musica, di Alessandro Haber in “The Fool on the Hill: storia minima dell’uomo che uccise i Beatles” (7 agosto). L’associazione culturale Arti e Spettacolo si cimenta con “Link”, un intervento teatrale multimediale di Giancarlo Gentilucci (11 e 12 agosto).
Tra le co-produzioni, segnaliamo “Omaggio al Tango” del 2 agosto ed “AQ24. L’orologio della città nuova”, con i testi di Francesco Niccolini, Claudio Morandini, Maurizio Cerini, spettacolo itinerante tra alcuni palazzi storici della città (8 agosto).
La chiusura della rassegna sarà affidata alla leggenda del jazz Dee Dee Bridgewater, de I Solisti Aquilani (13 agosto).
Ad arricchire il cartellone quest’anno ci sarà anche lo spettacolo vincitore del bando under 35, per artisti esordienti e una mostra fotografica a Palazzetto dei Nobili di Luigi Baglione (16-30 luglio).
«I Cantieri dell’Immaginario rappresentano ormai una consuetudine dell’estate aquilana- dichiara l’assessora alla Cultura Betty Leone- La grande specificità di questo progetto è la collaborazione tra le istituzioni culturali, che hanno fatto rete per proporre un’offerta culturale unica. Un progetto a cui lavoreremo per dare continuità, anche in altre forme e per valorizzare l’identità dell’Aquila come città di cultura. La novità di quest’anno, il bando under 35, dedicato ai giovani artisti esordienti conferma uno degli obiettivi di questa Amministrazione, la valorizzazione dei giovani talenti».