CULTURA

L’Aquila capitale cultura: il 20 settembre doppio appuntamento

Si gioca la candidatura per gli eventi in programma nel 2019

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2405

L’Aquila capitale cultura: il 20 settembre doppio appuntamento

L’AQUILA. Doppio appuntamento per promuovere la candidatura dell’Aquila a capitale della cultura europea.
Il 20 settembre presso l’Auditorium del Parco si riunirà per la prima volta il Comitato promotore. Composto, tra gli altri, dalle principali istituzioni politiche, sociali, e culturali della regione, il Comitato è presieduto dalla sen. Stefania Pezzopane, che insieme al sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente ha fortemente creduto nella candidatura dell’Aquila.
«Per L'Aquila è, questo, un momento molto importante; – ha dichiarato il Sindaco Massimo Cialente -  mi auguro che la Città tutta si stringa intorno a questo grande progetto animata da un deciso sentimento identitario lo stesso che, dal dopoguerra ad oggi, ha fatto del capoluogo d'Abruzzo una centro a vocazione fortemente culturale. Deve rappresentare, questa candidatura, un percorso fatto di condivisioni al termine del quale la Città sarà tornata viva, nel suo spirito oltre che tra le sue mura».
«Vogliamo che l’Abruzzo intero ci sia accanto in questo percorso- ha commentato la senatrice Pezzopane- L’Aquila punterà tutto sulla ricostruzione, non solo culturale, ma materiale della città e del suo bellissimo centro storico. Nel 2019 saranno trascorsi dieci anni dal terribile sisma e vogliamo presentarci all’Europa intera come una città che ha saputo rigenerarsi. Vinceremo se il governo italiano e l’Europa vorranno credere in questa sfida e puntare sulla ricostruzione di uno dei più bei centri storici d’Italia».

«Non dobbiamo avere nessuna forma di timore reverenziale nei confronti delle altre aspiranti città candidate - aggiunge Errico Centofanti - coordinatore del progetto- Sebbene ci siano nomi altisonanti il nostro è uno dei centri storici più estesi e più ricchi di cultura. Mi auguro che la risposta alla giornata del 20 settembre sia grande, perché abbiamo bisogno che la città in primis superi un atteggiamento di diffidenza».
Sempre il 20 settembre alle ore 16,30 all’Auditorium il documento di candidatura sarà presentato alla cittadinanza, all’indomani della consegna dell’intera documentazione al Ministero dei Beni Culturali. Redatto grazie all’enorme contributo del coordinatore del progetto, Errico Centofanti, che si è avvalso delle sollecitazioni e degli input che cittadini e associazioni hanno dato nel corso dei numerosi incontri tenutisi l’anno scorso, il documento è stato già approvato dal Consiglio comunale nella seduta del 21 giugno.
Dopo la candidatura ufficiale ci saranno altre le tappe importanti in vista della scelta finale. Entro il 31 dicembre 2013 la Giuria Internazionale dovrà incontrare le delegazioni delle città candidate, a fine marzo la giuria si dovrà esprimere sulle città ammesse alla fase finale e solo a dicembre 2014 sarà designata la città proposta per il conferimento del titolo.