ARTE

Premio D’Annunzio, per il vincitore una medaglia che arriva dal Quirinale

Consegnata ieri agli organizzatori

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5940

Museo michetti  mumi francavilla
FRANCAVILLA AL MARE. Il concorso nazionale di Pittura e Scultura “Premio G. D’Annunzio”, nato nel 1974 per volontà del pittore Moniè, che tuttora lo presiede, è giunto alla ventesima edizione.


Quest’anno sarà ospitata presso il Mu.Mi. Museo Michetti di Francavilla al Mare e occuperà le due sale Ipogee, dove tra l’altro, il 15 dicembre, a partire dalle ore 15,30 si svolgerà la cerimonia di premiazione.
Cospicua la dotazione dei premi: oltre diecimila euro di premi in denaro e circa centocinquanta premi di rappresentanza messi in palio da Enti Pubblici, personalità politiche ed aziende private.
Il presidente del Senato Renato Giuseppe Schifani da qualche anno dispone in favore del Premio due medaglie di bronzo. Stessa cosa fa il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini.
Nella precedente edizione sono state esposte 520 opere di pittura e scultura e circa 3.000 erano le persone presenti solo alla cerimonia di premiazione, oltre a numerose personalità politiche, religiose e militari.
Per quest’anno è già certa una massiccia partecipazione di artisti provenienti da tutte le regioni, viste le quotidiane richieste che pervengono alla segreteria.
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha disposto in favore della ventesima edizione del Concorso una medaglia, che la Giuria avrà cura di assegnare al vincitore assoluto del Premio.
La medaglia è stata consegnata dal capo di gabinetto del prefetto di Pescara al presidente dell'associazione Culturale "Il Pentagono" Moniè ed alla vice presidente Maria Rosaria Papa