SPETTACOLO

Teramo, Teatro Primo Riccitelli presenta la stagione di prosa 2012-2013

Dal 24 settembre inizierà la campagna abbonamenti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7507

Teramo, Teatro Primo Riccitelli presenta la stagione di prosa 2012-2013
TERAMO. L’Ente Morale Società della Musica e del Teatro “Primo Riccitelli” di Teramo presenta la stagione di prosa 2012-2013.


Gli spettacoli, in programma da settembre 2012 a marzo 2013, vedranno sulla scena diversi artisti del panorama italiano. La campagna abbonamenti avrà inizio lunedì 24 settembre.
Si partirà con “Re Lear” di William Shakespeare per la regia di Michele Placido e Francesco Manetti, in scena il 30 ed il 31 ottobre.
Seguirà il 27 e 28 novembre la rappresentazione “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta con la partecipazione di Geppy Gleijeses, Lello Arena, Marianella Bargilli. L’opera parla dell'amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di un cuoco arricchito. Il ragazzo è però ostacolato dal padre, il marchese Favetti, che è contro il matrimonio del figlio per via del fatto che Gemma è la figlia di un cuoco. Eugenio si rivolge quindi allo scrivano Felice per trovare una soluzione…
Il 4, il 5 ed il 6 dicembre invece Vincenzo Salemme presenterà “Il diavolo custode” mentre
il 10 e l’11 gennaio Luca Barbareschi porterà in scena “Il discorso del re”. La commedia è ambientata in una Londra surreale, a cavallo tra gli anni 20 e 30, ed è centrata sulle vicende di Albert, secondogenito balbuziente del Re Giorgio V. Dalla storia, di recente, è stato tratto un film pluripremiato.
Il 29 ed il 30 gennaio toccherà a “Wordstars” per la regia di Giuseppe Marini con Ugo Pagliai e Paola Gassman. E’ la storia degli ultimi giorni di vita del grande scrittore Samuel Beckett, colto nella sua quotidianità ed ossessione per il linguaggio e la scrittura. Nella rappresentazione il tormento creativo dell’artista si coniuga con la tragicomica goffaggine dell’uomo e di un corpo, cervello compreso, che va in malora e che impedisce le più elementari attività quotidiane, come tagliarsi le unghie dei piedi.
Il 18 e 19 febbraio avrà luogo la commedia “Se mi devi dire una bugia dilla ancora più grossa” di Ray Cooney con Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti, Miriam Mesturino e con la partecipazione straordinaria di Raffaele Pisu. La commedia si incentra sulla storia di due personaggi che si ritrovano nell’albergo Palace Hotel ingarbugliati in una vorticosa serie di bugie per nascondere un cadavere che non vuole proprio saperne di passare inosservato.
Il 13 e 14 marzo invece Angela Finocchiaro e Michele Di Mauro prenderanno parte all’Open Day di Walter Fontana per la regia di Ruggero Cara. E’ la storia di una coppia separata da tempo, entrambi sui cinquanta che si ritrovano faccia a faccia in un giorno importante: iscrivere la figlia quattordicenne alla scuola media superiore. Sembra una scelta facile, ma per loro non lo è…
Per finire il 26 e 27 marzo Silvio Orlando presenterà “Il nipote di Rameau” di Denis Diderot,capolavoro satirico della seconda metà del settecento. E’ la parabola grottesca di un musico fallito, cortigiano convinto ed amorale per vocazione.