ARTE

A Pescara, mostra di fumetti ed arti digitali

I lavori sono stati selezionati dalla scuola internazionale di Comics di Pescara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4859

A Pescara, mostra di fumetti ed arti digitali
PESCARA. Dal 7 al 22 settembre mostra di fumetti, arti grafiche e digitali a Pescara.

L’esposizione “Be a SCUOLACOMICS graphic artist” si svolgerà nello studio fotografico “Anniluce” di via dei Marrucini 34 e sarà aperta dal lunedì al sabato, dalle 18.00 alle 20.00. Le opere sono state selezionate dalla Scuola internazionale di Comics di Pescara.
La mostra sarà un’occasione per avvicinare giovani, bambini e gente di tutte le età a queste particolari forme artistiche. Perciò, in occasione dell’inaugurazione della mostra, venerdì 7 settembre alcuni professionisti del settore saranno a disposizione dalle 18.00 alle 21.00 per confronti e consigli, anche sui corsi formativi che la scuola internazionale propone nell’ambito di arti grafiche (fumetto, illustrazione, animazione), digitali (grafica, web design, modellazione tridimensionale), sia per la scrittura creativa.
I lavori, circa una trentina, sono caratterizzati da tavole originali di arti figurative, di fumetto, di illustrazione, nell’intero processo dal layout a matita agli inchiostri alla tavola definitiva, con sperimentazione di tecniche diverse; ci saranno anche tavole di grafica e web, che mostreranno la grafica pubblicitaria e videoproiezioni a ciclo continuo.
Sarà possibile inoltre provare gli ultimi strumenti per la grafica come penne interattive, interfacce digitali e tavolette grafiche grazie alla partnership con un’azienda leader in nuove tecnologie.
«Svolgere un’attività in cui si viene pagati per fare qualcosa che si ama fare è un obiettivo a cui tutti quanti abbiamo il diritto di ambire», ha dichiarato Raffaella Massacesi, direttrice della scuola internazionale di Comics di Pescara, «perciò vorremmo che questa esposizione dimostrasse cosa vuol dire investire su se stessi, e impegnarsi e disciplinarsi affinché il proprio sogno venga realizzato. Noi oggi siamo orgogliosi di poter dire che in Italia oltre il 60% dei nostri diplomati in Fumetto e in Grafica Pubblicitaria fa, di fatto, il fumettista o il grafico pubblicitario».