CULTURA

Pescara celebra il Vate con il “D’Annunzio International Arts Festival”

Lunga serie di eventi fino al 25 settembre

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7286

Pescara celebra il Vate con il “D’Annunzio International Arts Festival”
PESCARA. Si rinnova per il terzo anno l’appuntamento con il “D’Annunzio International Arts Festival”.

Gli eventi, la maggior parte dei quali con ingresso gratuito, vede esibirsi grandi personalità dello spettacolo ma anche artisti e gruppi locali in alcuni dei luoghi più caratteristici e rappresentativi della città: il centro storico a ridosso del fiume, dove sono situate la Casa natale di Gabriele d’Annunzio e il Circolo Aternino; l’ex mattatoio Matta in via Gran Sasso; il Comune di Pescara; e poi l’Aurum, l’antica fabbrica di liquori progettata da Giovanni Michelucci, e i Teatri d’Annunzio e Flaiano, tutti e tre all’interno della Pineta dannunziana.
Il programma si apre con l’inaugurazione della mostra “D’Annunzio e lo sport”, (dal 19 al 31 luglio; Aurum) e con i primi due appuntamenti di rilievo nel mese di luglio che hanno come protagonisti i Momix in Bothanica (23 e 24 luglio, ore 21,30; Teatro d’Annunzio) e Giorgio Albertazzi in “Laus Vitae dannunziana” (31 luglio, ore 21,30; Teatro d’Annunzio).
Il 29 luglio, intanto, prende il via la mostra “Paolo Conte - Un pomeriggio tra gli inchiostri con Gigi” a cura di Marina Giordani (fino al 19 agosto; Aurum Sala degli Alambicchi), che espone le grafiche realizzate dal cantautore piemontese con lo stampatore Luigi Giannotti nello Studio Calcografico Urbino di Pescara e che rappresenta un naturale prologo al concerto di Paolo Conte in programma il 3 agosto (ore 21,30; Teatro d’Annunzio).
E se il tango è protagonista del concerto di Ute Lemper (7 agosto, ore 21,30; Teatro d’Annunzio) sul complesso rapporto artistico e sentimentale tra Gabriele d’Annunzio ed Eleonora Duse sono incentrati due grandi appuntamenti tra teatro e musica: il primo vede sul palco Daniela Musini in “Gabriele ed Eleonora. Una passione scarlatta” (2 agosto, ore 21,30; Aurum) vincitore del Premio Luce dell’Arte 2012 per il teatro;il secondo vede in scena invece Michele Placido, Franca Minnucci e Davide Cavuti (8 settembre, ore 21,30; Aurum) nello spettacolo “Notte di luna calante".

Il 29 agosto (ore 20,30; Aurum) è in programma la prima edizione del Premio Aurum, assegnato a lungometraggi nazionali e internazionali girati in Abruzzo o che abbiano rapporti e richiami con la Regione Abruzzo e con i suoi più illustri rappresentanti. A seguire, nei giorni 30 agosto (ore 19,00), 31 agosto e 2 settembre (entrambi ore 21,00) è la volta di “Settimo Senso”, il festival del cinema dell'Aurum, tutto dedicato a cinema e teatro con stage, seminari e a proiezioni di video e corti d'autore e di esordienti, valutati da una giuria selezionata.
C’è poi la mostra “L’Orco, il Mite e l’Imaginifico – Carducci, Pascoli e d’Annunzio in cartolina” a cura di Marco Formato (dall’1 al 28 agosto; Circolo Aternino,) dedicata al confronto dei tre personaggi della poesia italiana; lo spettacolo del Gruppo Alhena dal titolo “D’Annunzio’s rooms” (4 agosto, ore 21,00; Matta); la piéce “Il bisogno imperioso” di Milo Vallone (4 agosto ore 21,30; Aurum) con musiche di Federico Galli; lo spettacolo epico-narrativo “Oratorio per Fiume” (20 agosto, ore 21,30; Circolo Aternino) che Umberto Fabi dedica all’epopea fiumana basata su testi e cronache del tempo; “Il Fuoco”, opera da camera in due atti di Stefano Taglietti (25 agosto, ore 21,30; Aurum); ed ancora, i “Notturni d’Autore” (dal 13 al 27 settembre; Casa di d’Annunzio), interviste e incontri di Giordano Bruno Guerri con personaggi della cultura italiana.
Doppio appuntamento il 25 settembre (ore 16,30; Sala Consiliare Comune di Pescara) con la presentazione del “Comitato 150° Anniversario della nascita di Gabriele d’Annunzio” e con l’originale progetto denominato “L’Italia del Novecento all’alba della modernità: d’Annunzio e le strategie di comunicazione di massa” curato dalla Facoltà di Scienze della formazione dell’Università “G. d’Annunzio” che prevede workshop, seminari e laboratori interattivi.
Sarà definita nei prossimi giorni, infine, la data della cerimonia di Dono degli ulivi della Fondazione del Vittoriale alla Città di Pescara.