Grande Loggia festeggia a Pescara 150 anni Unità d'Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5385

Grande Loggia festeggia a Pescara 150 anni Unità d'Italia

PESCARA. Il 31 marzo la Provincia Massonica di Pescara celebra l'Unità d'Italia ed il trentennale della sua fondazione con un concerto aperto al pubblico.

L'evento che ha ricevuto l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri si terrà alle ore 19.30 presso l’Auditorium “De Cecco” di Pescara. La manifestazione vedrà la partecipazione del Gran Maestro Luigi Pruneti. La partecipazione è gratuita. Esattamente un ann fa la Grande Loggia aveva festeggiato i suoi primi 100 anni a Montesilvano e conta in tutta Italia oltre 8 mila iscritti.

La scelta di festeggiare un evento così importante era avvenuta per manifestare la vicinanza della Loggia alla regione terremotata ad un anno dal sisma. Lo scorso 4 dicembre, invece, si sono svolte a Roma le elezioni per il rinnovo delle cariche nazionali della Gran Loggia d'Italia degli A.L.A.M. e del Supremo Consiglio del Rito Scozzese Antico ed Accettato per il triennio 2011-2013.

La Grande Assemblea Mista, composta dai Maestri Venerabili delle logge dell'Ordine e dai Presidenti della Camere del Rito ha riconfermato alla massima carica, per un secondo mandato, proprio Fr. Luigi Pruneti, mentre Sergio Ciannella è stato riconfermato Luogotenente Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro Aggiunto Vicario.

Saggista, scrittore e docente di discipline umanistiche, Pruneti, 62 anni, entrò giovanissimo nella masoneria: era il 1974 e percorrendo i vari gradi della via iniziatica nel 1992 ha raggiunto il 33° e ultimo grado.

30/03/2011 17.11